Dom 5 Feb 2023
HomeMusicaConcertiI finalisti del Rock Contest: le interviste!

I finalisti del Rock Contest: le interviste!

Ascolta le interviste ai protagonisti della finale del Rock Contest sabato 3 dicembre al Viper Theatre di Firenze: Androgy̆nus, Lamante, Mundial, D.O.A. – Death Of Autotune, Wicked Expectation e Marte. Di seguito anche l’intervista a Emma Nolde e al direttore artistico del festival Giuseppe Barone

Sabato 3 dicembre al Viper Theatre di Firenze la finalissima del concorso che premia le migliori band emergenti d’Italia. Torna in grande stile la serata finale che riunisce ogni anno l’Italia della musica indipendente.

Sei le band finaliste. Ospite live Emma Nolde, scoperta e lanciata nell’edizione 2019 del Rock Contest che torna come affermata protagonista della nuova musica italiana.

Ascolta le interviste alle 6 band finaliste!

MARTE. Martina Saladino, in arte Marte, è una ventisettenne sempre in cerca di qualcosa in giro per il mondo per tornare poi ogni volta a casa, a Genova. Così la sua musica, in perenne evoluzione e mutamento; da un primo disco in inglese, a prove più sperimentali, tour ed esperimenti pop. Oggi lavora in team con Fulvio Masini dei Banana Joe ad un suo primo disco in italiano.

 

D.O.A. ( Death Of Autotune ) Un gruppo di  ragazzi tra i 22 e i 25 anni da Palazzolo Sull’Oglio (BS) e Grumello del monte (BG). Lyo alla chitarra, Benzo batteria, Nicolas Lecchi basso/sax e Mr RowBrown voce. Il progetto è iniziato nel 2018 e si è presto concretizzato in “INTRO”, l’album d’esordio, in bilico fra rap, alternative rock, soul e pop con brani in italiano ed in inglese, su basi rigorosamente suonate.

 

I WICKED EXPECTATION sono una band IDM/elettronica di Torino. Suoni sperimentali, ambient e glitch mixati con voci pitchate e synth disegnano scenari psichedelici per visioni distopiche La band, formata nel 2012, ha pubblicato un paio di album ed ha all’attivo una buona attività live, in Italia ed all’estero. In tempi più recenti la produzione della band si sposta maggiormente verso un sound elettronico e astratto, con ritmi downtempo. A giugno 2020 la nuova collaborazione con il collettivo/etichetta torinese Sideshape Recordings si concretizza con la pubblicazione dell’EP di due tracce Emotional Control e con il singolo Beat Around the Bush. A partire da settembre 2022 la band pubblicherà una serie di singoli (il primo è Moving Clockwise) che andranno a formare il prossimo EP nella primavera 2023.

 

LAMANTE Selvaggia, tribale, punk e psichedelica al tempo stesso, ed emotivamente intensa; così è la proposta musicale in italiano di Giorgia Pietribiasi, 23enne vicentina stabilitasi a Milano. Già segnalatasi in diverse manifestazioni specializzate e con una discreta attività live, Giorgia sta lavorando al suo primo ep con il produttore Taketo Gohara.

 

ANDROGYNUS. Già esordente al Rock Contest in compagnia di Gaube nel duo “Monologue”, Androgy̆nus è il nuovo progetto in italiano di Gabriele Bernabò, giovanissimo grossetano.
Tra canzoni ed immagini, si interroga sul rapporto tra individuo e società rivolgendosi alla conoscenza ancestrale, al mito e alla bellezza della natura, traducendone i contenuti attraverso la lente di un linguaggio musicale particolarmente attento alle nuove tendenze in ambito neopsichedelico. Ha già all’attivo una serie di singoli e videoclip che anticipano il primo album, “Medioevo Digitale”.

 

MUNDIAL. Mundial è il nuovo progetto del cantautore Carmine Tundo, del maestro Roberto Mangialardo e del batterista Alberto Manco. Da sempre attivi nel circuito indipendente musicale italiano, collaborano in diversi progetti, tra i quali La Municipàl e Diego Rivera. Il nuovo progetto affronta un particolarissimo percorso sonoro che dalle radici della musica salentina giunge alle nuove frontiere dell’elettronica moderna. Dopo il primo album “Scércule”, termine salentino che indica piccoli oggetti di uso comune di varia tipologia (cianfrusaglie) e 50 date in giro per lo stivale,  la band è a lavoro sulla produzione del nuovo album.

 

L’intervista a Giuseppe Barone a cura di Domenico Guarino.

 

EMMA NOLDE, ascolta l’intervista a cura di Giovanni Barbasso.

1 commento

guest
1 Comment
vecchi
nuovi i più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio
Maurizio
2 mesi fa

Non mettere in finale le Pietre dei Giganti è veramente deludente, rispetto ad artisti tipo Marte che non hanno nulla di originale compositivamente…

Rock Contest 2022 | La Finale

DISCORSI E CRIMINI DI ODIO: A CHE PUNTO SIAMO IN ITALIA?

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.