Gio 20 Giu 2024

HomeToscanaCovid-19Gli assembramenti valgono un rimprovero del Sindaco

Gli assembramenti valgono un rimprovero del Sindaco

Il Sindaco Dario Nardella ammonisce via Facebook le persone che hanno creato assembramenti, secondo lui eccessivi, durante il weekend. E minaccia provvedimenti.

La situazione contagi in Toscana è in miglioramento costante da diversi giorni, la decrescita resta tuttavia lenta. I recenti numeri relativi al contagio hanno fatto inserire la Toscana in Zona Gialla e hanno consentito un parziale ritorno alla normalità per alcune attività commerciali. Soprattutto, la riduzione delle restrizioni ha influito sul numero di persone in circolazione e nei ritrovi all’aperto generando un numero preoccupante di assembramenti.
Il Sindaco Dario Nardella ha rilasciato un comunicato tramite facebook per condannare gli assembramenti: “I raggruppamenti festaioli di questi fine settimana rischiano davvero di vanificare tutti gli sforzi fatti da cittadini e imprese per rimanere Gialli a Firenze e in Toscana”.
Ha confermato che le Forze dell’Ordine sono al lavoro per contenere gli assembramenti attraverso sanzioni: “Ieri i nostri agenti, polizia municipale e polizia di Stato, hanno lavorato tutta la sera e sanzionato decine di persone nella zona di Sant’Ambrogio, Borgo La Croce e Cure. Mi vedrò presto con la Prefetta -Alessandra Guidi, ndr- per intensificare nuovamente controlli e sanzioni”.
Il Sindaco Dario Nardella ha poi concluso con toni più distesi, facendo appello al senso di responsabilità individuale: “Capisco la voglia di divertirsi e di uscire, dopo mesi di restrizioni, ma in questo modo rischiamo di avere l’effetto contrario. Serve la collaborazione di tutti: il contagio è ancora elevato, non possiamo permettere che la maggioranza paghi per il comportamento irresponsabile di pochi”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)