Giro di vite a Firenze contro lo spaccio e il consumo di droga

droga

E’ quanto è emerso dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica riunito ieri in Prefettura. Al tavolo, presieduto dalla prefetta Laura Lega, hanno partecipato il sindaco Dario Nardella, gli assessori Andrea Vannucci e Stefano Giorgetti, i vertici provinciali delle forze dell’ordine e la polizia municipale.

Cresce la domanda e l’offerta di droga a Firenze e il sistema dei controlli ripensa le strategie di contrasto con particolare attenzione a piazza della Stazione e zone limitrofe. Una strategia che avrebbe già visto l’implementazione dei servizi ordinari ma che prevede un ulteriore potenziamento di quelli straordinari, anche con unità cinofile. Importanti i dati delle operazioni compiute nel periodo gennaio-novembre di quest’anno. La Polizia di Stato ha effettuato, 330 interventi alla Stazione, 147 in via Nazionale, 79 in via Sant’Antonino, 181 in San Lorenzo. I Carabinieri hanno eseguito, nella sola zona di Santa Maria Novella, 124 servizi preventivi e 51 coordinati che hanno portato a 68 denunce. La Guardia di Finanza ha condotto 203 interventi, riscontrando 220 violazioni e sequestrando circa 22 kg di sostanze stupefacenti. La Polizia Municipale di Firenze da gennaio a ottobre ha effettuato 66 denunce per droga, 11 arresti, 53 segnalazioni per detenzione, 78 servizi con unità cinofila, 99 sequestri di sostanze stupefacenti per un totale di oltre 6 kg sequestrati.

”Abbiamo condiviso con il sindaco – ha detto la prefetta – una forte azione di contrasto contro lo spaccio di droga. Ma dobbiamo essere consapevoli che questa è solo l’altra metà del fenomeno. Se vogliamo stroncare il mercato, dobbiamo agire infatti sulla domanda, anzi sul consumo. Saremo impegnati pertanto su un’azione di prevenzione e di repressione intensa. A tale scopo nei prossimi giorni la Prefettura insedierà ‘Il tavolo permanente per la prevenzione ed il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti”’.

Da parte sua il sindaco  ha annunciato una serie di interventi di natura sociale e culturale: ”Se vogliamo davvero dare una risposta concreta al fenomeno della droga non basta dare la caccia agli spacciatori”. L’Amministrazione avrebbe già in programma  un rafforzamento degli interventi con un pacchetto di iniziative che  verrà presentato nel dettaglio nei prossimi giorni.

avatar