Giani: da lunedì le superiori in presenza al 70%

Giani

Lo ha detto Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, parlando a ‘Tagadà’ su La7 a proposito della ripresa della didattica in presenza nelle scuole superiori. “Sono d’accordo con il presidente Fedriga nella misura in cui dice ‘facciamo progressivamente il passaggio al 100%'”, ha aggiunto Giani.

“Ci siamo riuniti con i prefetti e con i dirigenti scolastici, e devo dire che abbiamo trovato una soluzione che da lunedì ci consente di reggere bene la situazione: da lunedì partiamo con il 70% nelle singole scuole“. Lo ha detto Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, parlando a ‘Tagadà’ su La7 a proposito della ripresa della didattica in presenza nelle scuole superiori. “Sono d’accordo con il presidente Fedriga nella misura in cui dice ‘facciamo progressivamente il passaggio al 100%'”, ha aggiunto Giani, secondo cui “oggi per il Covid possiamo usare i mezzi di trasporto con una capienza che è al 50%”, e dunque “se io con gli stessi mezzi di trasporto riesco a coprire una domanda solo del 50%, è comprensibile che da parte di Regioni, Province e Comuni ci sia un po’ di preoccupazione”. In ogni caso, ha sottolineato il governatore toscano, “capisco quando si dice il 100% in presenza, ad esempio, per le quinte che hanno l’esame di maturità”.

“L’obiettivo, sempre auspicato dal mondo della scuola, è quello di restituire ciascuno, in relazione al contesto pandemico, alla comunità scolastica, così che possa riprendere a “crescere insieme” e recuperare spazi fondamentali di socialità ordinata. Tenendo conto della necessità di personalizzazione degli apprendimenti curricolari e relazionali, si segnala l’opportunità che, ferme restando le percentuali indicate dalla norma e riferite alla popolazione studentesca di ciascuna istituzione scolastica, venga riservata una quota di didattica in presenza maggiore agli studenti che frequentano le classi iniziali e finali dei cicli scolastici, anche al fine di meglio accompagnare la preparazione agli esami di Stato”. E’ quanto si legge nella circolare diffusa dal ministero dell’Istruzione alle scuole in queste ore, in vista di lunedì 26 aprile, e firmata dal capo dipartimento, Stefano Versari.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments