Galleria Accademia, Hollberg: io sostituita? Aspetto conferme

la deirettrice della Galleria dell'Accademia di Firenze

Il MIBAC  ieri annunciava l’avvio delle procedure per il rinnovo dei direttori di seconda fascia in scadenza, e il nome della direttrice della Galleria dell’Accademia di Firenze, Cecilie Hollberg, non compariva.

“Avevo anch’io l’offerta di rinnovo con delle clausole dovute al nuovo Dpcm. Attendo comunque una comunicazione ufficiale e sarei felice di poter collaborare ancora con il Mibac”. Lo ha detto la direttrice della Galleria dell’Accademia di Firenze, Cecilie Hollberg, in merito ad una nota del ministero che ieri annunciava l’avvio delle procedure per il rinnovo dei direttori di seconda fascia in scadenza, tra cui non figurava il suo nome. Nella nota la direttrice fa riferimento al decreto ministeriale per la riforma del ministero messa a punto dal ministro dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli, che toglie la Galleria dell’Accademia, così come il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell’Appia dalla lista dei musei autonomi, mentre i rumors sul futuro del museo fiorentino sottolineavano nelle scorse settimane la possibilità di una sua fusione con le Gallerie degli Uffizi. Hollberg in ogni modo auspica di poter collaborare ancora con il ministero “soprattutto ora – aggiunge – che abbiamo avviato dopo oltre tre anni di lavoro e un iter burocratico molto impegnativo i grandi cantieri della Galleria dell’Accademia di Firenze che ci occuperanno per circa 10 mesi”.

avatar