Firenze: turista molestata da gestore ristorante

turista

Una turista australiana di 28 anni è stata molestata in un locale notturno a Firenze e i carabinieri hanno individuato e denunciato l’autore della violenza. Il fatto risale a ieri ed è avvenuto nei pressi di Ponte alle Grazie.

La giovane turista, in vacanza a Firenze, era accompagnata dall’ex fidanzato, coetaneo, anch’egli australiano, e da un amico statunitense.

Secondo i carabinieri ieri sera nel locale si è avvicinato loro un 48enne, macedone, frequentatore abituale che, dopo aver bevuto in loro compagnia, ha seguito la ragazza mentre si recava alla toilette e le ha proposto di consumare cocaina.

Al rifiuto della 28enne, l’uomo l’ha trattenuta e molestata, ma l’australiana è riuscita a divincolarsi e a gridare aiuto.

La scena è stata notata da un altro cliente che ha allertato il 112.

Sul posto i militari si sono fatti raccontare l’avvenuto, quindi per rintracciare l’aggressore – che era fuggito – hanno sviluppato le scarne informazioni che la giovane donna ha potuto riferire.

Una di queste è risultata decisiva.

Infatti, oltre a dare una descrizione fisica del macedone, l’australiana si è ricordata che l’aggressore si era presentato come gestore di un ristorante nel centro storico di Firenze e l’aveva invitata all’ inaugurazione.

I carabinieri della stazione di Pitti hanno approfondito questo dato e individuato l’aggressore, consentendo di denunciarlo per violenza sessuale.

La turista australiana invece è stata portata in ospedale, dove, in stato di choc, è stata sottoposta ai controlli e alle cure previste dal ‘protocollo rosa’, l’iter che viene attivato in caso di violenza sessuale.

Commenta la notizia

avatar