Firenze: sequestrati 67 kg marijuana in pacchi spedizione

Arezzo

Sequestrati 67kg di marijuana spedita sottovuoto, “l’Italia è al centro di un’importante rotta internazionale del narcotraffico” commentano i Carabinieri.

Sequestrati 67kg di marijuana proveniente dalla Spagna e spedita in pacchi, attraverso ditte di spedizioni, in Italia e in Inghilterra.

I carabinieri di Firenze, che già il 10 agosto aveva effettuato a Campi Bisenzio (Firenze) un sequestro di 15 chili di droga arrestando un cinese 24enne che aveva appena ritirato i pacchi contenenti lo stupefacente, hanno recuperato 5 colli, per un totale di 46 chilogrammi di stupefacente, arrivati nella stessa azienda di spedizioni di Campi e in attesa di essere ritirati.

Nell’ambito della stessa attività, i militari hanno inoltre intercettato un collo diretto a Londra contenente 12 chili sempre di marijuana, appena depositato presso un altro corriere, a Calenzano, mentre ulteriori due pacchi, con dentro 9,5 chilogrammi di droga, sono stati fatti recuperare e sequestrare, all’arrivo, dalle autorità britanniche.

Complessivamente, dal 10 agosto, sono stati sequestrati 82,5 kg di marijuana. In tutti i pacchi, lo stupefacente, si spiega, ha la caratteristica “di essere accuratamente confezionato all’interno di involucri sottovuoto, ermeticamente sigillati con carta da imballaggio in modo da impedire che l’odore possa essere percepito”.

Per i carabinieri i sequestri confermano che “l’Italia è al centro di un’importante rotta internazionale del narcotraffico, che vede la Spagna quale paese di origine della sostanza e la Gran Bretagna quale destinatario dei carichi illeciti”.

Commenta la notizia

avatar