Firenze rende omaggio a Piero Farulli

Il ricordo di Piero Farulli. Violinista per oltre trent’anni dele celebre Quartetto Italiano e ideatore e fondatore della Scuola di Musica di Fiesole, attraverso qautorevoli voci del mendo della musica classica e della cultura, a cento anni esatti dalla sua nascita, Firenze lo ricorda in un evento dal titolo: “Tanti Auguri Maestro”.

La manifestazione si inserisce nell’ambito di “Farulli 100”, ciclo di eventi lungo un anno, con oltre 100 concerti in tutta Italia e Europa – con al centro Firenze – per celebrare il centenario di piero Farulli. Un vero e proprio viaggio in musica per ricordare il maestro.

Alla manifestazione, nel Salone dei Cinquencento a Palazzo Vecchio, presenti il sindaco di Firenze Dario Nardella, l’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi, il Presidente del Comitato Nazionale Gianni Letta e tante altre figure del mondo della musica, tra cui Giorgio Battistelli, compositore italiano, Aldo Bennoici, violoinista apprezzato in tutto il mondo e già direttore dell’Accademia Chigiana.

Alla fine della serata il concerto dell’Orchestra Galilei della Scuola di Musica di Fiesole.

Lorenzo Braccini ha intervistato Gianni Letta e la vedova di Piero Farulli, Adriana Verchiani.

 

avatar