Firenze dedica un bosco alle vittime di Covid

bosco
Foto Ufficio stampa Comune di Firenze

Un ‘bosco’ di 525 cipressi e ulivi in ricordo delle vittime di Covid a Firenze.

E’ il luogo della memoria voluto dal Comune per esprimere la vicinanza della città alle famiglie di coloro che non sono riusciti a vincere la lotta contro il virus.

Foto Ufficio stampa Comune di Firenze

I primi 210 alberi, donati dalla società Silva, sono stati messi a dimora nel parco Don Forconi, dove oggi il sindaco Dario Nardella e l’assessore all’ambiente Cecilia Del Re hanno verificato il completamento della prima fase di piantagione nel corso di un sopralluogo.

A ricordo è stata apposta anche una targa commemorativa ‘In memoria delle vittime della pandemia a Firenze 31.12.2020′.

bosco
Foto Ufficio stampa Comune di Firenze

Sulla targa è stato inserito un Qr Code che rimanda al significato del bosco, con associato il brano della violoncellista Naomi Berrill ‘Ogni cosa’ nell’ambito del progetto Hand Made Music.

“Abbiamo voluto creare un luogo perenne di ricordo delle vittime di Covid a Firenze – ha detto il sindaco Nardella -. Un segno di vicinanza alle famiglie che hanno perso i propri familiari a causa del virus e di memoria per le future generazioni”. Del Re ha sottolineato che il bosco “è un modo per non dimenticare e dare un luogo fisico al ricordo”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments