Sab 20 Apr 2024

HomeToscanaCronacaFirenze: Casapound inizia le 'passeggiate' per la 'sicurezza'

Firenze: Casapound inizia le ‘passeggiate’ per la ‘sicurezza’

A Firenze Casapound ha iniziato le ‘passeggiate’ di notte per la sicurezza dei cittadini, come “deterrente contro i malintenzionati”. Il movimento per ora è ristrettro al quartiere di san Jacopino, nel quale il partito ha la sede.

Il movimento di destra Casapound inizia a Firenze le ‘passeggiate’ per la sicurezza partendo dal quartiere di San Jacopino. Obiettivo, contribuire a prevenire i furti nelle abitazioni.

“Con lo svuotamento della città per le vacanze e con il caldo che costringe molte persone a tenere le finestre aperte di notte”, dichiara Saverio Di Giulio, responsabile di CasaPound Firenze, “il numero di furti in casa è tornato a salire esponenzialmente, soprattutto in un quartiere popoloso e abitato da tantissimi anziani come quello di S. Jacopino. E proprio per questo, ma anche e soprattutto per il fatto che CasaPound si è profondamente radicata nel tessuto sociale della zona, diventando un punto di riferimento per i cittadini, che abbiamo deciso di iniziare con le passeggiate”.

Di Giulio ha voluto “precisare che tale iniziativa ha un solo scopo: quello di far sentire la presenza fisica di cittadini in strada e nelle piazze, presenza che è il miglior deterrente contro i malintenzionati. Sia chiaro, visto che in passato si è fin troppo speculato in modo pretestuoso su iniziative simili, che le passeggiate non sono ronde, non sono metodi di “giustizia fai da te” e tanto meno vogliamo sostituirci alle forze dell’ordine, si tratta semplicemente di un modo per dare vita e sicurezza al rione in un momento particolare dell’anno, perché siamo convinti che la prevenzione più efficace contro la microcriminalità sia sempre il presidio degli abitanti e la vitalità del quartiere”.

San Jacopino è anche la zona di Firenze nella quale l’associazione ha la propria sede e qui c’è stata una serie di passeggiate la notte scorsa. “Le passeggiate proseguiranno sia di notte che nei fine settimana di tutto agosto”, conclude Di Giulio, “i nostri militanti si alterneranno in questo servizio a favore dei cittadini, soprattutto i più anziani, i quali sono già consapevoli che potranno sempre far riferimento a noi come già avviene con lo ‘Sportello al cittadino’ e la distribuzione dei pacchi alimentari, servizi che espletiamo nel corso di tutto l’anno”.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"