Dom 26 Mag 2024

HomeToscanaSocietàFirenze, capodanno in piazza: dai giochi luce e videomapping in piazza della...

Firenze, capodanno in piazza: dai giochi luce e videomapping in piazza della Signoria al gospel in piazza Santissima Annunziata

Toscana, quattro eventi a Firenze per festeggiare il Capodanno con un budget complessivo di 176.500 euro, cofinanziato da risorse del Programma Operativo Nazionale (PON) “Città Metropolitane 2014 – 2020” che è stato adottato dalla Commissione europea.

Il programma di Capodanno, promosso dal Comune di Firenze e coordinato da Mus.e, prevede giochi di luci e videomapping in piazza della Signoria, marching band in Oltrarno e piazza del Carmine, concerto Gospel in piazza Santissima Annunziata, musica classica in piazza San Lorenzo alla presenza anche dell’orchestra di Kharkiv.

Santissima Annunziata si animerà dalle 22 con il concerto Gospel a cura dell’associazione culturale Musart, in piazza San Lorenzo ci sarà l’orchestra Toscana Classica, in collaborazione con l’orchestra filarmonica di Kharkiv: sarà proposto un programma che spazia da Strauss, Rossini, Bizet a Morricone.

In piazza Signoria Aria Network culturale in collaborazione con Creazioni Associazione Culturale e FaRM ha organizzato un evento che combina performance acrobatiche, video-mapping, musica e giochi di luce, in base a una formula progettata su misura per la location.

L’Oltrarno dalle 21.30 all’1 con sosta per la mezzanotte in piazza del Carmine, sarà attraversato da tre marching band toscane, i Bandão, orchestra di percussioni con un repertorio che spazia da sonorità delle tradizioni musicali italiane ai suoni caratteristici di paesi come Brasile, Cuba e continente africano, la Magicaboola Brass Band, una moderna street band composta da strumenti a fiato e ritmica, e i Pulsar, nato come gruppo studentesco e adesso una delle band di strada più conosciute e affermate, un evento organizzato dall’associazione Music Pool.

Le dichiarazioni del sindaco Nardella

“Dopo lo stop forzato a causa della pandemia torniamo a festeggiare assieme l’arrivo dell’anno nuovo nelle piazze del centro storico con iniziative per tutti i gusti – ha evidenziato il sindaco Dario Nardella -.”

“Quattro piazze, quattro iniziative, quattro generi musicali e artistici, un programma che punta a rivitalizzare in maniera sostenibile luoghi diversi della città -conclude-. C’è voglia di arte e cultura, c’è voglia di tornare a vivere la città, in piena sicurezza, e per questo in campo per la notte di San Silvestro ci sono proposte musicali e artistiche di alto livello dislocate in tutto il centro storico”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)