Firenze, 30 sanzioni durante notte di capodanno

rissa
Foto d'archivio Controradio

Più di mille persone controllate ed effettuate circa 30 sanzioni, di cui 14 a persone che si erano riunite in una festa privata, organizzata in un’abitazione nel centro di Firenze. Ed ancora 142 attività commerciali controllate ed una sola sanzionata con chiusura provvisoria dell’esercizio.

Nello specifico, fanno sapere dalla questura, i poliziotti sono intervenuti in via Ghibellina a Firenze su chiamata di un uomo che segnalava una festa in corso in un’abitazione vicina alla sua. Gli agenti, al loro arrivo, hanno trovato 14 persone tra i 20 e i 30 anni che festeggiavano e che sono stati sanzionati per violazione della normativa anti-Covid. La polizia municipale, spiegano da Palazzo Vecchio, ha sanzionato cinque persone per il mancato rispetto del coprifuoco mentre un locale, in zona Ponte alle Mosse, già recidivo, è stato chiuso per cinque giorni perché trovato a servire i clienti anziché limitarsi all’asporto. Controllate dalla municipale in totale 169 persone e eseguiti 22 controlli amministrativi. Per quanto riguarda i botti, la stragrande maggioranza si sono limitati ad aree private e non pubbliche, fanno ancora sapere sempre dal Comune, dove erano stati vietati, anche se non è mancato qualche reclamo, soprattutto per petardi esplosi nei giardini. Alcuni residenti del centro hanno segnalato una persona che ha esplosi forti petardi nelle piazzette più piccole tra cui quella del Limbo dove lo scoppio ha frantumato i vetri di una casa e della canonica della chiesa dei Santi Apostoli. In totale erano un centinaio gli agenti della polizia municipale in servizio da ieri sera a stamani

Sono questi i dati della notte di Capodanno nell’area della Città metropolitana di Firenze e resi noti dalla prefettura che parla di “positivo bilancio”. Per quanto riguarda i ‘botti’ di Capodanno, in tutta la provincia si registrano un ferito ed alcuni danneggiamenti, di cui uno solo importante, in Piazza del Limbo a Firenze, per lo scoppio di un grosso petardo. Sono state impegnate in servizio di ordine pubblico e controllo del territorio in totale 35 pattuglie, con una presenza rinforzata e capillare di 200 unità di personale della polizia di Stato, dei carabinieri, della guardia di finanza, della polizia municipale di Firenze e delle polizie locali, che hanno operato fino alle 7 di questa mattina in tutta l’area metropolitana ed in particolare nelle zone centrali di Firenze.

I vigili del fuoco hanno eseguito 15 interventi di minima entità. Uno solo più impegnativo, spiega ancora la prefettura, a Sesto Fiorentino (Firenze), per una fuga di gas all’interno di un’ abitazione. Il prefetto di Firenze ha ringraziato le forze di polizia statali e locali ed i vigili del fuoco per la professionalità e l’umanità con cui hanno profuso il loro impegno non solo in questa giornata ma in tutto questo complicato 2020. Un ringraziamento speciale, conclude la nota, ai sindaci per la passione ed il supporto che non hanno fatto mai mancare e soprattutto ai cittadini, per la pazienza ed il senso civico e di responsabilità dimostrati.

Lorenzo Braccini

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments