Sab 20 Apr 2024

HomeToscanaCronacaFiorentina: 15000€ di ammenda e indagini Digos per insulti Spalletti

Fiorentina: 15000€ di ammenda e indagini Digos per insulti Spalletti

Pesanti conseguenze per i cori di ieri sera allo stadio Artemio Franchi di Firenze in occasione della partita Fiorentina – Napoli: alla società sportiva sono stati richiesti quindicimila euro di ammenda. La Digos intanto apre le indagini per identificare il tifoso che ieri ha insultato l’allenatore Spalletti.

Una partita da dimenticare quella di ieri sera tra Fiorentina e Napoli, non tanto per lo 0-0, ma più che altro per il comportamento dei tifosi presenti allo stadio Franchi. Un comportamento che costerà caro, ben quindicimila euro: questa la cifra di ammenda richiesta dal giudice sportivo della serie A Gerardo Mastrandrea alla Fiorentina perché, come si legge “i suoi sostenitori, prima della gara e nel corso della stessa, hanno intonato ripetutamente cori insultanti di matrice territoriale, nonché cori oltraggiosi di matrice religiosa, percepiti da tutti i collaboratori della Procura federale posizionati nelle varie parti dell’impianto”.

Oltre alla sanzione la Digos di Firenze sta svolgendo accertamenti per identificare il tifoso della Fiorentina che ieri sera, al termine del match ha avuto un battibecco con l’allenatore bianco-azzurro Luciano Spalletti. Subito dopo la partita, prima di commentare, dai microfoni di Dazn, il pareggio del suo Napoli contro la Viola, il mister si è lasciato andare a un duro sfogo contro il pubblico del Franchi, definendolo “di una maleducazione incredibile”.  Al vaglio degli investigatori c’è un video che riprende il tecnico mentre si avvicina agli spalti per protestare contro gli insulti a lui indirizzati: da queste immagini si vedrebbe un tifoso che si sbraccia e colpisce lievemente lo stesso Spalletti. Per ricostruire la vicenda in queste ore vengono ascoltati alcuni testimoni. Il supporter della squadra viola rischia un provvedimento di Daspo.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"