Fi-Pi-Li: altri 700mila euro per concludere lavori dissesto

Fi-Pi-Li
archivio

Un ulteriore finanziamento di 700mila euro da destinare alla Città metropolitana per concludere i lavori di sistemazione del dissesto sulla Fi-Pi-Li dopo l’evento franoso del 12 gennaio del 2021 che ha interessato il tratto nel Comune di Lastra a Signa, all’altezza del km 10+500.

Il finaziamento per il tratto della Fi-Pi-Li è stato stanziato dalla Giunta toscana su proposta dell’assessore regionale alle infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli. Il nuovo stanziamento, spiega una nota, va ad aggiungersi agli oltre 4 milioni già erogati dalla Regione sempre per l’evento franoso del 12 gennaio. Questo ulteriore finanziamento riguarda in particolare la fase 2 dei lavori, con il rifacimento del muro di sottoscarpa, la sistemazione di via di Carcheri/via delle Fonti e la sistemazione idraulica di tutto il versante.

Per il presidente della Regione Eugenio Giani, “il nostro impegno per cercare di ridurre i disagi è massimo. Questo ulteriore stanziamento consente alla Città metropolitana di concludere gli interventi e quindi di migliorare la situazione dell’arteria stradale. La sicurezza sulle strade è un nostro impegno importante. Abbiamo infatti deliberato qualche giorno fa oltre 7 milioni proprio da destinare alle strade regionali, esclusa la Fi-Pi-Li per i quali gli investimento sono a parte. E questo proprio per avere una rete stradale sicura per la Toscana”.

“Dopo un’interlocuzione fra noi e la Città metropolitana – sottolinea Baccelli – abbiamo deciso questo ulteriore finanziamento. La Città metropolitana infatti ci ha trasmesso l’aggiornamento del quadro economico come richiesto precisandoci le nuove necessità in base alla suddivisione in stralci dei progetti. Il nostro obiettivo- sottolinea Baccelli- è fare presto e bene in modo da ridurre al minimo i disagi per i cittadini, limitando i danni che le chiusure al traffico sempre comportano”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments