Covid: Nardella, in terapie intensive occupati 57 posti su 65

Nardella
DARIO NARDELLA SINDACO DI FIRENZE © Imagoeconomica

Lo ha scritto, nella sua newsletter, il sindaco di Firenze Dario Nardella, parlando anche dell’attività di screening con i tamponi rapidi nelle scuole.

“Nelle ultime ore stiamo registrando qualche segnale incoraggiante: nei nostri ospedali ci sono state più dimissioni che ricoveri e l’Rt è tornato poco sotto all’1,5: significa che siamo sulla buona strada. Ma attenzione a pensare che il peggio sia passato: se pensiamo solo alle terapie intensive, nell’area fiorentina sono occupati 57 posti letto su 65, mentre per i posti letto ordinari sono 422 quelli occupati su 494”.

Il sindaco ha anche informato che “Alia contatterà i pazienti positivi al Covid per il ritiro dei rifiuti speciali” ed ha parlato dell’attività di screening con tamponi rapidi nelle scuole: “Nei prossimi giorni – si legge – verranno effettuati i tamponi rapidi agli alunni e alle alunne degli istituti Rosai, Ghiberti, Galluzzo, Barsanti, Montagnola, Gramsci, Calamandrei, Pestalozzi, Verdi e quelli del centro storico, così entro la prossima settimana finiremo tutte le medie. Per ora nessuno è risultato positivo”.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments