Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 9 luglio 2021

prenotazione

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.

Controradio Infonews- Da sabato 10 luglio riapre il portale online della Regione Toscana per prenotare le vaccinazioni anti Covid. Lo ha deciso la task force regionale per la campagna vaccinale, riunita ieri sera a Palazzo Strozzi Sacrati. Chi non si è ancora prenotato “avrà la possibilità di prenotare il suo turno di vaccinazione a partire dalla data del 9 agosto, ma già dal 26 luglio verrà messa a disposizione dei cittadini la prenotazione ‘last minute’, ovvero tutte le sere, dalle ore 19 alle 23:59, sarà possibile prenotare i vaccini ancora disponibili nelle 24 ore successive: si tratta dei posti che si sono liberati per cancellazioni o per mancata prenotazione. Inoltre, a chi aveva già prenotato prima della chiusura delle agende è garantita la vaccinazione, anche a fronte della diminuzione nella fornitura di dosi da parte del Governo”. Ieri la Asl Toscana Nord Ovest ha raggiunto il traguardo del milione di dosi somministrate.

Controradio Infonews- Tutte le prenotazioni fatte per i vaccini anti-Covid 19 in Toscana di qui alla prossima metà di agosto saranno rispettate. Si tratta, per l’esattezza, di 1,2 milioni di dosi prenotate. E questo, nonostante che a luglio la fornitura di vaccini da parte del Governo nazionale sia in calo rispetto a giugno”. Lo ha confermato l’assessore regionale alla sanità Simone Bezzini
Bezzini ha poi spiegato che a giorni il portale riaprirà per le prenotazioni oltre Ferragosto quando partirà la campagna per la vaccinazione degli studenti, compresa la fascia di età 12-15 anni. “L’obiettivo – ha detto l’assessore – è coinvolgere, oltre agli hub vaccinali, anche medici e pediatri di famiglia e le farmacie”. L’approvvigionamento del vaccino Johnson & Johnson, secondo quanto comunicato dal commissario alla Giunta, cesserà il prossimo 11 luglio. L’intenzione espressa da Bezzini è quella di utilizzare le dosi a disposizione per vaccinare i senza fissa dimora. Per questa categoria è infatti difficile programmare la seconda inoculazione e dunque l’utilizzo del vaccino mono-dose risulta particolarmente indicato. La campagna dovrebbe partire a breve, una volta ricevuto il via libera dal comitato etico, attivando unità mobili”.

Controradio Infonews- La procura ha chiesto l’ergastolo, davanti alla corte di assise di Firenze, per Bernardino Lai, 75 anni, imputato dell’omicidio di Fulvio Dolfi, 62 anni, il vicino di casa trovato ucciso con 22 coltellate il 16 luglio 2020 nella sua abitazione di Firenze, in via Rocca Tedalda, zona sud della città. Il pm Fabio Di Vizio ha ribadito le accuse di omicidio commesso con l’aggravante della crudeltà per le sevizie inferte alla vittima, fattispecie tali da configurare la richiesta del massimo della pena previsto dall’ordinamento italiano. Tra i punti di forza ribaditi nella requisitoria del pubblico ministero, il ritrovamento di tracce di sangue riconducibili a Lai nell’appartamento di Dolfi,

Controradio Infonews- Il prefetto di Pistoia, Gerlando Iorio, ha disposto l’intensificazione delle misure di vigilanza da parte delle forze di polizia in orario notturno, con particolare attenzione ai luoghi che hanno presentato maggiori criticità durante la movida del fine settimana a Pistoia e a Montecatini. Lo rende noto la prefettura, spiegando che sono stati anche disposti “servizi congiunti con la partecipazione delle polizie locali di Pistoia e Montecatini Terme per svolgere mirati servizi di vigilanza e controllo, anche con riferimento agli esercizi commerciali, per il contrasto delle eventuali violazioni in materia di somministrazione di bevande alcoliche soprattutto nei confronti di minori”.

Controradio Infonews- Sarà inaugurato, domenica prossima, il Sentiero della Resistenza in Mugello. Il sentiero parte dal cippo che commemora la strage nazifascista di Padulivo a Vicchio (Firenze), arriva a Barbiana e si conclude a Monte Giovi, che fu sede di gruppi partigiani che da lì partirono per la liberazione di Firenze. Si compone di 33 pannelli, disegnati da studenti dell’Accademia di belle arti di Firenze e di altre scuole dopo un’approfondita analisi storica con i loro docenti sui contenuti delle lettere dei condannati a morte. L’itinerario nasce per iniziativa della Fondazione Don Lorenzo Milani, su idea di Michele Gesualdi, che ha deciso di fare procedere il Sentiero parallelamente al Percorso della Costituzione, inaugurato nel 2011, ed è stato realizzato con a una convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments