Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 29 ottobre 2021

Controradio Infonews
©Controradio
Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 29 ottobre 2021
/

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.

CONTRORADIO INFONEWS – Il Prefetto di Trieste, Valerio Valenti, è destinato alla Prefettura di Firenze. La notizia, che circolava da settimane, è stata confermata ieri quando il Consiglio dei ministri ha stabilito il trasferimento, su proposta del Ministero degli Interni. A Valenti, di 63 anni, giunto a Trieste nel 2019, subentrerà Annunziato Vardé, di 61 anni, titolare della Prefettura di Potenza. Il trasferimento avverrà nelle prossime settimane.

CONTRORADIO INFONEWS – Si è conclusa con sei patteggiamenti, una condanna in abbreviato, 15 rinvii a giudizio e due messe alla prova coi servizi sociali, l’udienza preliminare originata dalle indagini sui disordini avvenuti nel corso della manifestazione che si tenne il 30 ottobre 2020 a Firenze contro le restrizioni Covid. I reati contestati a vario titolo sono danneggiamento di beni pubblici e privati, resistenza, lesioni a pubblico ufficiale, manifestazione non autorizzata e fabbricazione e lancio di oggetti incendiari. Prima udienza il 12 gennaio 2022.
CONTRORADIO INFONEWS – Il tribunale di Firenze ha assolto dall’accusa di abuso d’ufficio, “perché il fatto non sussiste”, i sette imputati, all’epoca dei fatti tutti dipendenti del Comune, nel processo su presunte irregolarità nelle procedure di manutenzione del patrimonio arboreo del capoluogo toscano. Per tutti è stata dichiarata prescritta l’accusa di distruzione o deturpamento di bellezze naturali.

CONTRORADIO INFONEWS – Tre classi  in quarantena al liceo scientifico Castelnuovo di Firenze per un professore risultato positivo al Covid. Lo fa sapere il comitato  di genitori e insegnanti ‘Priorità alla Scuola’.

  “Il problema – spiega il movimento – sono le linee guida stabilite per la quarantena che il Cts non ancora ha potuto cambiare a causa del Garante della Privacy”.
Firenze è l’unica città italiana presente nel Best in Travel 2022 di Lonely Planet. Intanto  il sindaco di Firenze annuncia una proposta di legge di iniziativa popolare con l’obiettivo di salvare l’identità dei centri storici delle città italiane. La raccolta di firme inizierà a gennaio e coinvolgerà  i sindaci, prima di tutto delle città d’arte.
La Toscana si mobilita dopo il no al Ddl Zan. Per domani, sabato, alle 15 è previsto  un sit-in davanti al coordinamento provinciale di Italia Viva a Firenze, promosso dall’associazione “ Love My Way”. A seguire alle 16 si riuniranno in piazza della Repubblica gruppi arcobaleno non solo fiorentini ma di tutta la regione.
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments