Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 2 novembre 2021

autolinee toscane
Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 2 novembre 2021
/

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.

CONTRORADIO INFONEWS – La conducente di un’auto è morta a Molin del Piano, vicino a Pontassieve, in un incidente stradale in cui la sua vettura è finita fuori dalla carreggiata. La vittima aveva 83 anni. L’incidente è accaduto ieri su una strada provinciale piuttosto  transitata.  Accertamenti per ricostruire dinamica e causa sono già stati avviati dalla polizia municipale.
CONTRORADIO INFONEWS – Gravissime condizioni cliniche per una donna incinta di 22 anni che è caduta da una finestra di un’abitazione in via della Chiesa a Firenze e poi è stata fatta partorire all’ospedale di Careggi. Sono in prognosi riservata sia lei sia il neonato. La vicenda risale a domenica. Sono in corso gli accertamenti dei carabinieri e al momento risulta che la giovane donna sarebbe caduta per motivi accidentali, in un incidente di tipo domestico.

 

 

CONTRORADIO INFONEWS – Sette giovani italiani di Scandicci (Firenze), quasi tutti ventenni sarebbero stati stati picchiati violentemente da una gang fuori da una discoteca di Varsavia, in Polonia, la notte fra venerdì e sabato. Tre di loro sarebbero andati in ospedale. Le ricostruzioni sono in corso. Sgomento tra i familiari e immediata torna alla memoria la morte di un altro giovane di Scandicci  Niccolò Ciatti, i ucciso a calci e pugni  in una discoteca di Lloret de Mar nell’agosto del 2017.

CONTRORADIO INFONEWS – La procura di Prato indaga il sindaco del Comune di Calenzano (Firenze), Riccardo Prestini, e due tecnici comunali dell’ufficio lavori pubblici per la morte di una passante uccisa dal crollo del muro di recinzione di una villa il 5 ottobre scorso, in via Dietropoggio. Lo rende noto lo stesso municipio.

18 interventi del personale del 118 ci sono stati a Firenze, nella provincia e a Prato la notte tra il 31 ottobre e l’1 novembre, tra le 23 e le 6, per intossicazioni. Sono tutti giovani fra i 16 e i 24 anni, tranne un 28enne. Gran parte sarebbero casi di ubriachezza.
Partita ieri la nuova gestione del trasporto pubblico locale su gomma in Toscana oggi, con la riapertura delle scuole è la vera prova del fuoco.  Boom di richieste di biglietti e abbonamenti, 46.000 registrazioni. Qualche disagio sul portale per le tante richieste, fino a 1.500 ogni ora. Regolare il primo giorno di servizio, sostiene At in un comunicato stampa, “complice anche il giorno festivo e l’attività ridotta”. Collegamenti e cronache in diretta su Controradio e sui nostri canali social.
La protezione civile ha emesso allerta meteo di tipo giallo per rischio vento forte fino alle 18 di oggi. Sempre allerta giallo ma per mareggiate fino alle 22. Sono chiuse a Viareggio
(Lucca) per precauzione le Pinete e il lungo viale dei Tigli che collega Viareggio alla frazione di Torre del Lago.

Santa Croce, dopo l’arrampicata di sabato sera su Dante si pensa ad allarmi perimetrali e sensori: quanto compiuto da un 24enne ubriaco salito sulla statua del Sommo Poeata, ha portato l’assessora alla sicurezza Benedetta Albanese, a lanciare  l’ipotesi di installare misure di controllo sulle sculture («come quelli alla fontana del Nettuno»).

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments