Dom 21 Lug 2024

HomeCronacaGiudiziariaCondannato a 23 anni per omicidio della madre 90enne a Pistoia

Condannato a 23 anni per omicidio della madre 90enne a Pistoia

Condannato in corte di assise di primo grado a 23 anni di carcere, Patrizio Ruscio, 61 anni, il ragioniere di Pistoia che l’1 giugno 2023 uccise la madre, Ottavina Maestripieri, 90enne, soffocandola con un cuscino. La sentenza, come riportano La Nazione e Il Tirreno, è stata letta venerdì pomeriggio.

Ruscio, che confessò subito l’omicidio, ha ascoltato la sentenza in aula. La donna, ex negoziante, molto conosciuta in città, aveva da poco compiuto 90 anni. Il figlio, che nel tempo aveva collezionato debiti e guai giudiziari, quella mattina era andato nella casa della madre per chiederle soldi, come già aveva fatto altre volte in passato. Nel corso di una discussione – questa la ricostruzione -, forse nel tentativo di far tacere la madre, che forse si era messa a urlare, il figlio le mise un cuscino sul viso, soffocandola. Fu lo stesso Ruscio a chiamare i soccorsi. A pronunciare la sentenza, venerdì pomeriggio, sono stati i giudici della corte d’assise di Firenze dopo due ore di camera di consiglio. Il pm Leonardo De Gaudio al termine della requisitoria aveva chiesto una condanna a 22 anni: 21 anni per l’omicidio volontario, aumentato di un anno per il reato di evasione, poiché nella vicenda Ruscio si trovava ai domiciliari in esecuzione di altra pena, e per indebito utilizzo di carte di credito in quanto dopo aver commesso il delitto avrebbe usato la Postepay della madre per prelevare alcune centinaia di euro.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)