Dom 21 Apr 2024

HomeToscanaCronacaComune Firenze chiederà danni per fuga gas in piazza della Libertà

Comune Firenze chiederà danni per fuga gas in piazza della Libertà

Lo ha detto, in Consiglio comunale a Firenze, l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti rispondendo ad una domanda di attualità di Dmitrij Palagi di Sinistra Progetto Comune. La fuga di gas paralizzo il traffico per un’intero pomeriggio

Per la fuga di gas in piazza della Libertà che paralizzò il traffico in città lo scorso 24 ottobre, il Comune di Firenze chiederà i danni. Lo ha detto, in Consiglio comunale a Firenze, l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti rispondendo ad una domanda di attualità di Dmitrij Palagi di Sinistra Progetto Comune.

“In piazza della Libertà a Firenze, dove lo scorso 24 ottobre si è verificata una fuga di gas a causa della rottura di un tubo che ha paralizzato il traffico, “c’è stato un errore. Toscana Energia chiederà i danni per i costi relativi alla riparazione e alla perdita del gas. Anche l’amministrazione comunale provvederà a richiedere i danni sulla base delle relazioni dell’ufficio tramvia”.

“E’ stata forata una tubazione conosciuta, che non era oggetto di intervento, né di modifica o spostamento – ha aggiunto Giorgetti -. Quella tubazione era lì, e doveva rimanere lì. Siamo in attesa di tutte le relazioni”. Stamani Giorgetti ha avuto un incontro con Toscana Energia che, ha affermato l’assessore, “ci ha spiegato l’evento. I tecnici hanno illustrato la gravità del danno su una tubazione del gas di media pressione collocata in una posizione nota e di cui non era prevista la sostituzione.

Questa condotta è stata colpita da un martello demolitore che ha creato un’importante fessura con una consistente dispersione di gas, stimata in oltre 200.000 metri cubi”. “Nell’immediato – ha spiegato ancora – è stata riparata la fessura ma nei prossimi giorni i tecnici di Toscana Energia provvederanno a ritrovare e sostituire il tratto della tubazione interessato dalla rottura con una nuova condotta della lunghezza di sei metri. Ho riconvocato le imprese, la direzione lavori, il coordinamento per la sicurezza e il concessionario per giovedì prossimo”.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"