Ciclovia Tirrenica: nuovo tratto nel Parco della Maremma

ciclovia tirrenica

Un nuovo tratto di ciclabile, da Alberese a Marina di Alberese, sarà presto realizzato nel Parco della Maremma ed inserito nel progetto di Cicliovia Tirrenica. L’intervento è inserito nell’ambito del progetto comunitario ‘Intense per sviluppare la mobilità sostenibile ed il cicloturismo’. “La realizzazione di questo tratto di pista interna al Parco della Maremma rappresenta un punto di grande importanza, per l’indubbio valore naturalistico e turistico dell’area”, le parole di Vincenzo Ceccarelli, assessore alle Infrastrutture.

Il tratto Alberese-Marina di Alberese è stato approvato dalla giunta regionale toscana e sarà inserito nel progetto della Ciclovia Tirrenica. Accordo tra Regione ed Ente parco anche su tempi, risorse e responsabilità per la realizzazione. “Rendere più facilmente fruibile, in sicurezza e con mezzi non inquinanti, il Parco e in particolare il tratto da Alberese e Marina di Alberese, è un arricchimento importante dell’offerta turistica della zona e segna un nuovo obiettivo raggiunto, in vista del completamento del tratto toscano della Ciclovia che corre lungo il litorale tirrenico italiano, da Ventimiglia a Roma”, ha continuato Ceccarelli.
Il testo dell’accordo prevede la progettazione e realizzazione del tratto ciclabile in località Collelungo. Inserite anche la promozione di iniziative comuni e coordinate per migliorare la valorizzazione e l’accessibilità del patrimonio naturalistico e culturale che si trova all’interno del Parco Regionale della Maremma. Per ottenere questi risultati la Regione metterà a disposizione 94mila euro e fornirà le indicazioni necessarie per rendere l’opera compatibile con il progetto della Ciclovia Tirrenica e con il programma comunitario ‘Italia – Francia Marittimo 2014-2020’. L’Ente Parco si occuperà della realizzazione dell’opera, che dovrà essere progettata entro il 30 novembre. Per i lavori di realizzazione, invece, ci sarà tempo fino al 31 dicembre (con rendicontazione entro il 28 febbraio 2020).
avatar