Cenare sui Ponte Vecchio: 6mila euro ed è fatta (anche se non si potrebbe)

La denuncia del consigliere comunale di Firenze Riparte a Sinistra, Tommaso Grassi: “divieto aggirato ,  per vip a 6000 euro a testa, ma norme lo vietano”

“Su Ponte Vecchio a Firenze si può cenare a un ristorante. Peccato che la ristorazione sia vietata in un luogo del genere. Ma pare che non sia così e che le regole valgono solo per alcuni”. Lo sostiene in una nota Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra. “Il divieto non è solo una novità introdotta dal regolamento per il centro Unesco anche le regole vigenti in precedenza lo prevedevano.
Com’è possibile che al primo piano di una gioielleria, in estate, ci sia un ristorante di lusso? Vedere per credere: ma solo se avete a disposizione 6mila euro a persona”. Il riferimento è alle cene su un terrazzino, per turisti vip, organizzate per i clienti del Four Season di Firenze. Grassi aggiunge poi che “ad oggi non risulta che su questa vicenda, benchè sollecitato, il Comune abbia dato risposta: non ha detto di aver inviato la polizia municipale per un controllo, non ha fatto niente. Questo è inaccettabile e richiameremo l’attenzione su questo caso nelle prossime sedute consiliari”.
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments