Casapound: condannato leader Firenze per diffamazione

Casapound

Il tribunale di Firenze ha condannato  il leader di Casapound in città, Saverio Di Giulio, in un processo in cui era imputato di aver leso la reputazione del presidente del Quartiere 2, Michele Pierguidi assistito dall’avvocato Gianluca Gambogi, accusandolo di essere il ”mandante morale” del raid contro la libreria Il Bargello avvenuto il gennaio 2016 ad opera di un gruppo di antagonisti incappucciati nella vecchia sede di via D’Annunzio, a Coverciano.

Di Giulio è stato condannato a pagare una multa di 800 euro, più un risarcimento danni di 1.500 euro e spese legali di 1.800 euro. Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna a 1.000 euro di multa.

Nell’azione, una ventina di sconosciuti attaccarono la libreria, vicina a Casapound, mentre all’interno c’erano tre persone che non poterono uscire. Furono lanciati mattoni e rotta la porta a vetri. Una ragazza rimase ferita.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments