Carrara: sequestrata merce contraffatta e insicura in negozio

carnevale

Un blitz della guardia di finanza di Massa, effettuato dopo che i militari avevano notato alcuni articoli esposti nella vetrina del negozio e avevano richiesto la documentazione sulla provenienza della merce, ha portato al sequestro di oltre 5.000 articoli contraffatti in un negozio del centro di Carrara (Massa Carrara).

Il titolare, spiega la guardia di finanza in una nota, non ha esibito fatture o altri dati utili e così il controllo è stato esteso a tutta la merce esposta in vendita e presente nel magazzino del negozio. A seguito delle verifiche sono stati catalogati 84 accessori di telefonia con marchio contraffatto e circa 500 articoli recanti irregolare e ingannevole marcatura CE riferibile alla dicitura ‘China Export’, utilizzata in luogo di quella prevista per gli standard di sicurezza dell’Unione Europea.
Ulteriori 5.200 articoli sono risultati privi della indicazione minima di sicurezza relativi al fabbricante, all’importatore e delle prescrizioni d’uso rivolte ai consumatori. La merce contraffatta è stata sequestrata mentre gli articoli non sicuri sottoposti a sequestro amministrativo per violazioni al codice del consumo che prevedono sanzioni fino a 25mila euro in vista della prevista confisca.
Il titolare del negozio e un addetto alla vendita sono stati segnalati all’autorità giudiziaria e alla camera di commercio.
avatar