Careggi chiude ‘padiglione bolla’ Covid

COVID

Firenze, è stato dimesso l’ultimo paziente del Covid center dell’ospedale fiorentino Careggi, padiglione bolla preparato nell’aprile del 2020 in previsione della seconda ondata pandemica e attivato dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani alla fine dello scorso ottobre.

Da quel momento ad oggi – ricorda il dg dell’Aou Careggi Rocco Damone – la struttura ha assistito 974 pazienti su un totale di 2913 pazienti Covid-19 ricoverati a Careggi dall’inizio della pandemia, nel marzo 2020. Sempre Damone spiega che “gli esiti del Covid center di Careggi segnano una percentuale di guarigione di circa l’85%, in linea rispetto alla gravità della pandemia con una mortalità del 16%. Grazie alla lungimiranza del presidente Giani che ha creduto fin dai primi momenti in questa strategia organizzativa il Covid Center – conclude Damone – ha consentito di preservare oltre alle attività oncologiche e alle urgenze anche molte altre prestazioni ad alta complessità e di garantire il necessario supporto all’Area Vasta, nei momenti di maggiore diffusione del virus”.

“Mentre la campagna di vaccinazioni, con il salto di qualità di queste settimane, ci sta aiutando a dare la spallata finale al virus – commenta Giani – la chiusura del Covid center di Careggi è una splendida notizia e, insieme, la conferma che abbiamo scelto una strategia che si è rivelata vincente”.

“Oggi – aggiunge -, nonostante la fatica, le sofferenze fisiche e psicologiche, il dolore per le vittime a cui va il mio ricordo, credo che tutti gli operatori di questo ospedale possano dire di essere usciti arricchiti dal punto di vista professionale ed umano, da questa terribile esperienza. Pronti a riprendere l’attività ordinaria con la competenza, l’attenzione e la qualità di sempre”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments