Camaiore: muore in scooter campione italiano under 18 nuoto pinnato

 Incidente mortale la notte scorsa, intorno alle 2.30, a Capezzano Pianore, frazione di Camaiore in Versilia, in provincia di Lucca. La vittima è un 16enne del posto, Dario D’Alessandro, campione italiano under 18 di nuoto pinnato.

Da quanto emerso, il ragazzo, mentre viaggiava lungo la via Sarzanese, nel comune di Camaiore,  in sella allo suo scooter avrebbe prima urtato un’auto che lo precedeva e poi sarebbe finito contro un muretto. Da quanto emerso, quando si è verificato l’incidente, il ragazzo viaggiava in sella allo scooter del padre, 350 di cilindrata, e sembra non indossasse il casco. L’urto con l’auto, una Panda, sarebbe avvenuto dopo un sorpasso effettuato dal giovane. Sempre secondo quanto emerso, il sedicenne era già tornato a casa dopo la serata trascorsa con gli amici. Era poi riuscito alle 2.30, prendendo lo scooter del padre.

“Con immenso cordoglio, ci stringiamo attorno alla famiglia di Dario, alla comunità di
Capezzano e al gruppo sportivo Kamasub. Una fatale tragedia che colpisce un giovane di belle speranze, nella vita e nello sport. Le condoglianze, mie personali e del Comune, vanno ai genitori, alla famiglia e agli amici. Come Comune, siamo a loro disposizione per qualsiasi bisogno o necessità”. Questo il messaggio di cordoglio per la morte di Dario D’Alessandro,
promessa del nuovo pinnato, espresse da Alessandro Del Dotto, sindaco di Camaiore (Lucca), comune dove il ragazzo viveva nella frazione di Capezzano Pianore.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments