Bimbo annegato in piscina, condizioni sempre gravi

piscina

Un bambino, di due anni e mezzo, è stato ricoverato in gravissime condizioni ieri all’ospedale pediatrico Opa di Massa dopo essere stato ritrovato dai genitori, in stato di annegamento, nella piscina gonfiabile allestita nel giardino della loro casa a Torre del Lago, Lucca.

Secondo la ricostruzione della polizia di Viareggio, il piccolo si sarebbe introdotto nella piscina di nascosto, mentre i genitori erano impegnati nei preparativi della cena, il quale avrebbe ingerito dell’acqua perdendo, così, coscienza

E’ stato immediatamente soccorso dalla madre e dalla zia che, insieme al padre, hanno praticato un tentativo di rianimazione sul posto; poco dopo sono intervenuti i sanitari che, trovando il bimbo in stato di arresto cardiaco, hanno disposto il trasferimento in elicottero all’ospedale pediatrico di Massa.

Adesso il paziente si trova attaccato alle macchine, come accaduto per la dodicenne che, alcune settimane fa, era annegata nella piscina di uno stabilimento balneare di Marina di Pietrasanta.

avatar