Lun 27 Mag 2024

HomeMondoBerlino, nella capitale tedesca 80.000 persone si sono riunite per manifestare a...

Berlino, nella capitale tedesca 80.000 persone si sono riunite per manifestare a sostegno delle donne iraniane

“Donna. Vita, libertà”. Queste le parole intonate da tutte quelle persone che, arrivate da tutta l’Europa, si sono riunite nella città di Berlino, tra la Colonna della Vittoria e la Porta di Brandeburgo, a sostegno delle donne iraniane. La manifestazione «That is the Time» ha avuto un successo straordinario, hanno partecipato più del doppio delle persone stimate dalla polizia federale tedesca.

La manifestazione a sostegno delle donne iraniane, pensata come un evento di massa, puntava a riunirne nel cuore della Germania, tutte quelle persone che stanno sostenendo la lotta delle donne in Iran. Quello che non ci si aspettava però era l’arrivo, consistente, di persone provenienti letteralmente da tutta l’Europa. La grande affluenza ha riempito non solo i treni e i pullman ma ha mandato anche in tilt il traffico della città. Un messaggio chiaro, impossibile da ignorare sia per i grandi capi di Bruxelles sia per le persone di Teheran.

La manifestazione di Berlino è stata organizzata dalle studentesse iraniane di @feminista.berlin, un gruppo artistico-politico, e dal collettivo “Women* Life Freedom”. Le solite femministe che, ricoperte da maglie insanguinate, pochi giorni fa, si sono accampate con le tende davanti al quartier generale dei Verdi, presso Invalidenstraße, con l’obiettivo di attirare l’attenzione dei politici.

Ricordiamo che le manifestazioni, tenute in tutto il mondo, sono sorte a sostegno delle donne iraniane scese in piazza dopo la morte di Masha Amini. Le proteste, senza sosta, stanno continuando da ben cinque settimane, in solidarietà alla ragazza uccisa dalla polizia dopo essere stata arrestata per aver indossato male l’hijab, e per tutte le donne iraniane.

La manifestazione di Berlino per ora è stata la più grande. Tra tutte le persone scese in piazza, tedesche e non, erano presenti anche molti iraniani che risiedono in europa. Iraniani che sono contrari al governo presente in Iran e che sperano in un cambiamento.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)