Baby-gang a Viareggio: due feriti dopo rapina violenta per uno scooter

baby gang

Baby-gang: rapina violenta sul lungomare di Viareggio (Lucca), la notte scorsa, a danno di due adolescenti, 15 e 16 anni, feriti per difendere il loro scooter.

Il branco, tutti giovanissimi come gli aggrediti, ha agito verso le 5 all’altezza di piazza d’Azeglio, nel salotto cittadino, e secondo fonti gli assalitori sarebbero stati decine, forse addirittura una trentina.

Si sono impossessati dello scooter, mentre i due rapinati sono stati portati in codice giallo dal 118 in ospedale per le lesioni subìte. Uno poi è stato dimesso con prognosi di guarigione di sette giorni, mentre l’altro è sempre al pronto soccorso per esami e in
osservazione clinica.

Indagini già avviate dal personale del commissariato di polizia che sta analizzando le immagini delle telecamere pubbliche e cercando testimonianze.

Non è la prima volta negli ultimi tempi che a Viareggio e in Versilia si verificano intemperanze e turbolenze da parte di giovani, anche con il compimento di reati.

A Viareggio il disagio viene evidenziato dagli abitanti alle autorità, tra cui il Comune, chiedendo interventi e una presa di coscienza del fenomeno sociale.

Tra gli ultimi episodi, appena la notte precedente, fra il 30 e il 31 luglio un minorenne è finito all’ospedale con 30 giorni di prognosi per i traumi e le lesioni riportati a Lido di Camaiore in uno scontro fra gruppi giovanili.

In settimana ci sono stati arresti e denunce alla procura minorile per furto e porto di arnesi da scasso a carico di altri 14, 15 e 16enni. Un 16enne di Camaiore era stato arrestato per il furto in un’abitazione.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments