Arezzo: una ‘camminata’ per le vie contro ogni discriminazione e violenza

toscana pride
Foto di repertorio

Arezzo – partenza ore 19 dal parcheggio Petri. La camminata, in occasione della giornata per la lotta a omo-bi-transfobia, toccherà le sedi di quattro quartieri della città.

Una ‘camminata dell’orgoglio’ nelle vie del centro di Arezzo per sensibilizzare contro ogni discriminazione e violenza, basata su orientamento sessuale e identità di genere. E’ questa l’iniziativa organizzata per domani, alle 19, da Arcigay Arezzo e Uisp Arezzo. In occasione nella giornata internazionale di lotta all’omo-bi-transfobia.

“Sarà una camminata urbana di circa cinque km, con ritrovo e partenza alle 19 dal parcheggio Pietri. Il percorso toccherà le sedi di quattro Quartieri della città e alcuni punti che furono simbolo del corteo del Toscana Pride che si tenne ad Arezzo nel 2017” spiega in una nota Marisa Vagnetti, presidente Uisp Arezzo. Per Veronica Vasarri di Chimera Arcobaleno Arcigay, “purtroppo nella città di Arezzo non sono presenti simboli di inclusività e accoglienza verso la comunità Lgbti+ quali ad esempio targhe, panchine arcobaleno o strade intitolate ad attivisti o attiviste dei diritti civili. Pertanto proveremo a portare i colori dell’arcobaleno in tutto il centro città”.

La camminata si inserisce nel calendario di eventi Play Pride – lo sport per i diritti, che continuerà domenica 29 maggio con un torneo di pallavolo per squadre amatoriali miste e Lgbt-friendly, presso la palestra Mecenate di Arezzo.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments