Anpas: “Pucci, faccia le scuse al virologo Pregliasco”

Anpas

Firenze, l’associazione nazionale delle Pubbliche assistenze (Anpas), organizzazione del volontariato di soccorso con sede a Firenze e 880 onlus italiane collegate, chiede che il comico Andrea Baccan, in arte Pucci, faccia le scuse al virologo Fabrizio Pregliasco.

Fabrizio Pregliasco è il presidente di Anpas nazionale: “La vita reale non è il palcoscenico. Invece di dileggiare il simbolo e i colori delle Pubbliche Assistenze, il comico Pucci farebbe bene a chiedere scusa”, afferma in una nota il presidente di Anpas Toscana, Dimitri Bettini, esprimendo solidarietà a Pregliasco e rendendo nota la vicenda.

“In un’emergenza come questa – ha detto Bettini – trovo la satira su medici e virologi, ammesso che sia satira e non inutile caciara, piuttosto sterile. Ma la cosa ancora più grave è mettere alla berlina Pregliasco anche perché indossa la felpa con il tricolore e lo stemma dell’Anpas.

“Ma c’è di più – aggiunge nella stessa nota – Il suo profilo è frequentato anche da altri ‘famosi’ (Arianna Mihajlovic, Walter Zenga, anche il Ct della Nazionale Mancini). Penso che ciascuno di loro sia perfettamente consapevole del ruolo quotidiano dei volontari nel sostenere i malati e le loro famiglie, eppure non hanno esitato a ironizzare a loro volta”.

La felpa dell’Anpas che solitamente Pregliasco indossa è un simbolo che unisce, da oltre un secolo, 880 associazioni e più di 100.000 volontari sulle ambulanze, nella protezione civile, nei servizi sociali, nella donazione del sangue”, afferma Bettini, sono “gli stessi volontari soccorritori che in Lombardia, in Toscana e in tutta Italia stanno mettendo a rischio la loro vita per soccorrere gli ammalati di Covid-19. Andrea Baccan, che vive da sempre a Milano dovrebbe saperlo bene. Per questo la sua ironia gratuita è imperdonabile”.

Intanto sul profilo Facebook di Fabrizio Pregliasco, sono a dozzine i messaggi di solidarietà tributati al virologo.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments