Allerta gialla per rischio idrogeologico/idraulico

torrente

Firenze, allerta gialla dalle 20 di questa sera, sabato 17 febbraio, alle 20 di domani sera, domenica 18 febbraio, in conseguenza di pioggia e temporali.

L’allerta è per rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto ‘reticolo minore’ che comprende i corsi d’acqua secondari tra i quali per esempio, ci sono l’Ema, il Mugnone ed il Terzolle.

La segnalazione arriva dal centro funzionale regionale nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che riguarda anche il Comune di Firenze.

Si preannuncia un week-end di pioggia e la perturbazione di origine atlantica in avvicinamento porterà anche un po’ di neve sull’Appennino, fino a quote relativamente basse.

Il rischio è quello idrogeologico, per via del terreno, in collina e in montagna, in gran parte già saturo per lo scioglimento del manto nevoso piuttosto consistente che si è verificato nei giorni scorsi e che sta proseguendo: situazione agevolata anche dall’innalzamento dello zero termico che accompagnerà, almeno all’inizio, questa perturbazione.

Dalla sera di sabato saranno possibili locali temporali sull’Arcipelago, sul litorale meridionale e sulle zone interne più prossime, dalle Colline Metallifere all’Amiata. I cumulati attesi variano da medi a significativi, massimi fino a solo localmente elevati e più probabili nelle zone interessate da temporali.

Per domenica invece sono previste precipitazioni su gran parte della regione e saranno di nuovo possibili locali temporali sull’Arcipelago, sul litorale meridionale e di nuovo nelle zone interne prossime alle Colline Metallifere, all’Amiata e nel Senese.

Nel nord ovest della regione e sul litorale centro settentrionale i cumulati saranno medi non significativi e massimi non elevati: massimi fino ad elevati invece su Mugello, Aretino e gran parte del Senese.Sempre domani arriverà la neve, nelle zone appenniniche e fino a 500-600 metri di altezza, localmente sui versanti emiliano-romagnoli anche a quote inferiori.

Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments