Agroalimentare: Taste cresce, 400 le aziende presenti

taste

Taste, il salone organizzato da Pitti Immagine alla stazione Leopolda dal 7 al 9 marzo, è giunto alla 15/ma edizione. Partecipano 400 aziende (60 i nomi nuovi), il tema guida è ‘I love food’, ovvero la passione per il cibo raccontata nelle sue mille sfaccettature, che accoglierà anche una grande installazione nel piazzale del Teatro del Maggio e una serie di incontri sul tema.

Ci sono il prosciutto di piccione e i salumi di pesce e molluschi (come la salsiccia di mare e la soprassata di polpo), il formaggio e la pasta all’alga spirulina ma anche il ‘caffè delle donne’ che si inserisce in un progetto di empowering femminile e i salumi e formaggi prodotti nella comunità di San Patrignano. Queste solo alcune delle specialità, tutte italiane, che saranno in mostra a Firenze per la 3 giorni dedicata all’eno-gastronomia di qualità di Taste.

Il teatro ospiterà poi nel foyer i ‘Ring’, incontri organizzati dal gastronauta Davide Paolini. In primis si celebrerà Pellegrino Artusi, che nasceva 200 anni fa, discutendo dell’attualità del suo libro di ricette famoso nel mondo. Ma si parlerà anche di sostenibilità alimentare e di contaminazione fra vari prodotti. Il 7 marzo andrà anche in scena una gara eliminatoria del campionato mondiale di pesto genovese al mortaio, mentre lunedì sarà consegnata la Tavoletta d’oro 2020 ai migliori cioccolatieri.

Il salone offrirà un percorso tra assaggi e degustazione dei prodotti delle 400 aziende che saranno acquistabili nel negozio allestito alla Leopolda. Torna poi Fuori di Taste, con un ricco programma di eventi che dal 5 marzo animerà vari locali della città.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments