A Palazzo Vecchio un piccolo albero per 250 bambini

albero

Torna in città la Festa dell’Albero, la giornata internazionale dedicata al verde che si celebra ogni anno il 21 novembre. Istituita ufficialmente in Italia nel 1951, la Festa vuole accendere i riflettori sull’ambiente e sulla promozione della coscienza ecologica, soprattutto nelle nuove generazioni.

A Firenze la Festa si è svolta principalmente nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, dove tra l’altro si è tenuta la ‘lezione’ di Stefano Mancuso  rivolta ai più piccoli, e sono stati donati 250 alberelli ad altrettanti bambini delle scuole cittadine per dare il via al progetto Young Forest, creata dai bambini delle scuole, che sarà monitorata via app nei mesi prossimi, e una ‘Food Forest’,ovvero un ‘bosco commestibile’ con piante tipiche a rischio estinzione, che nascerà in primavera tra il Viadotto all’Indiano e la confluenza tra Greve e Arno”.

La Festa proseguirà nel pomeriggio con alcune sessioni più tecniche alla presenza, tra gli altri, di Francesco Ferrini, ordinario di arboricultura presso l’Università di Firenze, e sarà l’occasione per parlare del progetto LIFE in collaborazione con l’ateneo per selezionare le specie più adatte per resistere ai cambiamenti climatici e per assorbire lo smog.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments