Mar 23 Lug 2024

HomeMusicaConcerti🎧 Riccardo Fassi Quintet presenta "Herbie Nichols Project"

🎧 Riccardo Fassi Quintet presenta “Herbie Nichols Project”

Sabato 2 marzo un nuovo appuntamento al Pinocchio Live jazz di Firenze con Riccardo Fassi 5tet che ci racconta la sua passione per il geniale e sfortunato pianista attraverso il suo “Herbie Nichols Project”. Ascolta l’intervista a cura di Giustina Terenzi

 

Ascolta l’intervista:

 

La passione di Riccardo Fassi per il geniale e sfortunato pianista e compositore Herbie Nichols (1919-1963) nasce ai tempi della sua collaborazione con un altro gigante del jazz americano, il compianto trombonista Roswell Rudd. Rudd fu tra i maggiori cultori della musica di Nichols, riportando all’attenzione del pubblico un musicista di prima grandezza. Incompreso sia dai suoi colleghi, che dai gestori dei club e dalle etichette discografiche Nichols rappresentò una voce fuori dal coro, personale, lirica e modernissima, anticipando soluzioni armoniche che saranno poi sviluppate da altri negli anni Sessanta. Il Quintetto capitanato da Fassi, pianista e compositore varesino, figura di riferimento della scena jazz italiana, per tanti anni anche direttore del Dipartimento Jazz al Conservatorio Cherubini di Firenze, è formato da una “costola” della storica Tankio Band, guidata sempre da Fassi stesso e più volte selezionata tra le migliori formazioni dell’anno. Per il live di sabato 02 marzo 2024 al Pinocchio Jazz di Firenze (ore 21.45, Ass.ne Vie Nuove_ Viale Giannotti, 13 / ingresso 13 euro per soci Arci / ingresso libero per “Under 25”)  il quintetto si completa con la front line di Torquato Sdrucia e Filippo Bianchini, rispettivamente al sax baritono e soprano e sax tenore, con Steva Cantarano al basso e Pietro Iodice alla batteria. Il repertorio proposto, scandaglia, con rispetto e originalità, le più belle composizioni del pianista americano destinatario del tributo a sessant’anni dalla sua prematura e sfortunata scomparsa. Herbie Nichols ha scritto pagine estremamente creative ed originali già dal 1945 in poi, anticipando soluzioni armoniche. Ancora oggi, ad oltre 100 anni dalla nascita di Nichols, avvenuta nel 1919, la sua musica appare viva e creativa con non mai. Oltre alle collaborazioni con Mary Lou Williams e con gran parte dei suoi contemporanei, Nichols ha fatto la storia del Jazz componendo tra gli altri brani come “Lady sings the Blues” interpretati e resi celebri da Billie Holiday.

Riccardo Fassi è uno dei più interessanti pianisti-tastieristi-compositori del jazz italiano. Vincitore dei Jazzit Awards 2017 e 2018  classificandosi al 1° posto nella categoria “Tastiere”. Riccardo  opera da anni in varie formazioni; con la Tankio Band (la sua orchestra di 10 elementi più volte votata tra le migliori formazioni del jazz italiano nel referendum annuale indetto dalla rivista Musica Jazz) e ha suonato con Steve Lacy, Gary Smulyan, Kenny Wheleer, Gunther Schuller, Adam Nussbaum, Bill Elgart, Tim Berne, Butch Morris, Jim Rotondi, Jesse Davis, Ray Anderson, Dave Binney, Enrico Rava, Roswell Rudd, Marvin Smitty Smith, Billy Cobham… e molti altri. Fassi è stato per diversi anni il direttore del Dipartimento Jazz al Conservatorio Cherubini di Firenze. Ha suonato in Usa, Argentina, Perù, Francia, Germania, Croazia, Svizzera, Slovenia, Spagna, Marocco, Gabon.

Inizio concerti ore 21.45 / Ingresso Riservato Soci ARCI e UISP. Biglietto intero 13€
Ingresso gratuito under 25 fino a esaurimento posti disponibili

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)