Sab 20 Lug 2024

HomeToscanaCronaca🎧 Il progetto di riqualifica della "Terza Piazza" all'Unicoop di Piazza Leopoldo

🎧 Il progetto di riqualifica della “Terza Piazza” all’Unicoop di Piazza Leopoldo

Logo Controradio
www.controradio.it
🎧 Il progetto di riqualifica della "Terza Piazza" all'Unicoop di Piazza Leopoldo
Loading
/

Verde, sport, giochi e aree di relax e socialità: quello è il progetto da 1.750.000 promosso dal Comune di Firenze e da Unicoop Firenze, che realizzerà la completa riqualificazione dell’area antistante al punto coop in Piazza Leopoldo.

Audio: Claudio Vanni, direttore relazioni esterne Unicoop Firenze e Viviana Quaglia presidente sezione soci Coop Firenze

Aree verdi e sportive all’aria aperta, spazi di socialità, giochi per bambini, nuove pavimentazioni e nuova sistemazione dell’area perimetrale: è il progetto di rigenerazione della ‘Terza Piazza’ antistante il punto vendita Coop in piazza Leopoldo, frutto di un tavolo di lavoro fra Unicoop Firenze e l’amministrazione comunale, che ha dato indirizzo agli uffici di procedere celermente alla verifica della fattibilità tecnica ed economica della proposta di Unicoop Firenze con la delibera di giunta promossa dall’assessore all’ambiente Andrea Giorgio. Unicoop Firenze procederà a sue spese alla progettazione esecutiva e alla successiva realizzazione della riqualificazione che ha un costo stimato di 1.750.000 euro. Il progetto è stato presentato questa mattina presso lo spazio soci del Coop.fi di Piazza Leopoldo, alla presenza di Andrea Giorgio, Assessore all’ambiente del Comune di Firenze, di Viviana Quaglia, presidente della sezione soci Coop Firenze nord ovest, di Claudio Vanni, responsabile relazioni esterne Unicoop Firenze e di Marco Baglini, referente del settore Sviluppo e Patrimonio di Unicoop Firenze.

«Questo progetto, di cui ringraziamo l’importante contributo di Unicoop Firenze, è un esempio di come si può trasformare lo spazio pubblico rendendolo più sicuro e un luogo da vivere, senza intervenire esclusivamente con la repressione. Le piazze, per essere più vivibili, devono essere riempite di persone e attività. Qui avremo giochi per bambini, un playground da basket per i ragazzi, una palestra all’aperto, spazi di socialità aperti ai contributi delle associazioni di quartiere che potranno proporre attività culturali e ricreative e più verde. Grazie a questo intervento cambierà l’urbanistica del quartiere perché aprendosi alla città la terza piazza diventerà una nuova piazza centrale nella vita del rione: l’area verrà infatti ampliata e resa più permeabile con la zona circostante. Infine verranno risolti gli annosi problemi di infiltrazioni nel sottosuolo. Adesso partirà il lavoro dei progettisti per avere al più presto una piazza vera, funzionale, ancora più vissuta e più sicura», dichiara Andrea Giorgio, Assessore all’ambiente del Comune di Firenze.

«Questo intervento, attentamente concertato con l’amministrazione, accoglie le sollecitazioni dei nostri soci e clienti rispetto alla Terza Piazza che rappresenta un luogo di riferimento per il quartiere e che oggi ha un potenziale inespresso. L’intervento di rigenerazione ha l’obiettivo di valorizzare questo spazio urbano rendendolo fruibile e attrezzato, pensato per chi vuole ritrovarsi, portare i bambini, fare sport o attività all’aperto: una nuova Terza Piazza, più accessibile, più verde, più sicura e più bella», fanno sapere da Unicoop Firenze.

La Terza Piazza è collocata davanti all’ingresso principale del punto vendita Coop e delimitata lateralmente da edifici residenziali e camminamenti sopraelevati che la collegano alle diverse quote della strada, con numerosi accessi, tra cui piazza Leopoldo, via Angelo Tavanti, via Riguccio Galluzzi e via Carlo Pisacane. Lo spazio è a copertura del parcheggio interrato a servizio del supermercato e delle residenze. Attualmente è costituito da vialetti delimitati da vasche verdi, dove sono collocate cespugli di bacche, fiori, erbe aromatiche.La piazza, nonostante alcuni interventi di manutenzione e riordino, costituisce uno spazio poco flessibile e non aperto a funzioni urbane collettive.

Adesso Unicoop Firenze, a seguito di un lungo lavoro congiunto con l’assessorato all’Ambiente, si offre di portare a compimento un progetto di rigenerazione totale della piazza che deriva dall’esigenza, manifestata da più parti, di rendere l’area più fruibile alla collettività arginando fenomeni di decadimento urbano e microcriminalità oltre che eliminare i problemi di infiltrazioni nei locali interrati.

L’obiettivo è quello di restituire questo luogo ai cittadini, garantire la fruizione degli spazi in sicurezza e offrire elementi per vivere la socialità, ricucendo una rete di quartiere fra persone, istituzioni e associazioni accomunate dall’interesse per la cura degli spazi pubblici cittadini e dalla presenza attiva sul territorio.

L’ingresso principale verrà completamente trasformato attraverso la demolizione dell’attuale camminamento aereo su murature in mattoni, invitando, con nuove soluzioni architettoniche, al nuovo ampio spazio verde. L’intera piazza sarà completamente ridisegnata grazie anche all’inserimento di alberature e piante arbustive in vaso integrate da sedute per favorire l’ombreggiamento e la vivibilità dell’area. L’intervento prevede inoltre la realizzazione di un parco giochi e di una palestra a cielo aperto con attrezzature per allenarsi, un campo da basket a libera fruizione e due fontanelli di acqua potabile. Un’ulteriore area sarà dedicata al benessere per svolgere esperienze di allenamento a corpo libero e yoga. L’impianto di illuminazione esistente sarà sostituito da uno nuovo impianto potenziato e a led per un maggiore comfort, rendendo possibile la fruizione notturna dell’area in sicurezza.

 

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)