Vaiolo delle scimmie, Giani: “In Toscana situazione è sotto controllo”

vaiolo delle scimmie
immagine di repertorio

Giani ha speigato che si tratta di una patologia che può essere affrontata, “con gli strumenti della nostra medicina senza preoccupazioni particolari”.

Dopo la pandemia da Covid-19 alcuni avevano già pensato al peggio ancora una volta, ma il Governatore della Toscana Eugenio Giani, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine di una conferenza, ha rassicurato sulla questione relativa al vaiolo delle scimmie. 

“Ritengo che, allo stato attuale – ha detto il presidente toscano Eugenio Giani -, sia assolutamente sotto controllo, sia per l’aspetto quantitativo, la limitatezza dei casi in Italia, sia sotto l’aspetto qualitativo perché laddove è avvenuto, noi abbiamo un caso ad Arezzo, diamo conto che è una patologia che può essere affrontata con gli strumenti della nostra medicina senza preoccupazioni particolari”.

In Toscana il primo caso è stato riscontrato nei giorni scorsi ad Arezzo: un 32enne rientrato dalle Canarie che presenteva delle lesioni cutanee infettive. L’Istituto Spallanzani di Roma ha confermato il sospetto del San Donato di Arezzo e l’uomo è stato messo in isolamento e monitorato.

L’assessore alla Sanità della Regione Toscana, Simone Bezzini, lo scorso 23 maggio 2022 aveva affermato che non c’è, “nessun allarme, ma attenzione alta delle autorità sanitarie. La situazione è costantemente monitorata, sia a livello regionale che nazionale ed europeo”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments