Sab 13 Apr 2024

HomeCultura & SpettacoloCinemaUn mese di cinema gratuito in Manifattura Tabacchi

Un mese di cinema gratuito in Manifattura Tabacchi

Dal 26 luglio al 27 agosto torna l’arena estiva Cinema in Manifattura Tabacchi a Firenze.  Tutte le sere alle 21.15 con ingresso gratuito  un programma di tantissimi film ed eventi a cura della Fondazione Stensen, tra titoli classici, nuove scoperte e approfondimenti tematici.

Al via l’arena estiva Cinema in Manifattura, con film sulle banlieue, sull’Iran, sul marmo delle Apuane, grandi classici, anteprime curiose e novità da riscoprire! Ingresso gratuito e cuffie agli spettatori per vivere un’esperienza più immersiva.

La rassegna si inaugura il 26 luglio con Frankie hi-nrg mc che presenta l’anteprima del film Rheingold del pluripremiato regista Fatih Akin; storia vera di un rapper tedesco di origini curde. Opera che mescola film biografico, romanzo di formazione e thriller. I testi delle canzoni sono adattati proprio da Frankie hi-nrg mc. In occasione dell’opening, dalle 19 l’artista MR.G eseguirà il live painting della struttura dalla quale saranno proiettati i film.

Le altre anteprime sono Kursk, dedicato all’inabissamento del famoso sommergibile russo, regia del premio Oscar Thomas Vinterberg; poi il regista  Andrea Magnani (presente in arena il 9 agosto) con La Lunga Corsa, commedia surreale ambientata nel mondo italiano del carcere, infine il film di genere Wolfkin, dove le metamorfosi fisiche rispecchiano quelle della famiglia.

In programma anche la sezione Il cinema di montagnain collaborazione con Cai – sezione di Firenze, con tre appuntamenti dedicati alle grandi storie di montagna e un focus sulle Apuane, con ospite lo scrittore e documentarista Alberto Grossi, da anni impegnato a raccontare un territorio conosciuto per i marmi bianchi, valorizzati dai più grandi scultori, ma anche “ferito e scavato” a ritmi frenetici e per questo motivo a rischio da un punto di vista ambientale.

Un piccolo omaggio a Erik Gandini, recentemente in sala con After Work, su come cambia il mondo del lavoro, con le proiezioni dei suoi grandi successi La Teoria svedese dell’amore e Videocracy. Un omaggio a Berlino, la “capitale più sexy d’Europa” con 3 film girati in tre decenni diversi, sguardi che esplorano tre anime differenti della capitale tedesca.

Per i titoli classici segnaliamo Eva contro Eva di Joseph L. Mankiewicz, Frankenstein junior di Mel Brooks, I guerrieri della notte di Walter Hill, e due titoli fondamentali di Godard: Bande à part e Fino all’ultimo respiro.

PROGRAMMA COMPLETO

 

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"