Sab 13 Apr 2024

HomeToscanaCronacaUltraleggero ammara e affonda nel Tirreno

Ultraleggero ammara e affonda nel Tirreno

Follonica, la Guardia costiera di Piombino è intervenuta nel pomeriggio a seguito di un incidente in mare che ha coinvolto una persona a bordo di un ultraleggero che è ammarato per un guasto tecnico nel Golfo di Follonica (Grosseto) e poi si è inabissato a 13 metri di profondità.

In salvo il pilota dell’ultraleggero, un 58enne della provincia di Arezzo, soccorso quasi subito dall’equipaggio di una barca da diporto che ha proseguito per il porto di Scarlino dove c’erano i sanitari del 118 per il primo soccorso medico.

Secondo quanto emerge, il pilota è risultato in buone condizioni di salute.

L’intervento della guardia costiera è scattato per una chiamata di emergenza al numero 1530 fatta da un diportista che ha assistito ‘in diretta’ all’ammaraggio del velivolo, avvenuto a circa un miglio dalla spiaggia di Cala Martina.

Subito la guardia costiera di Piombino ha inviato una motovedetta per soccorrere il pilota il quale, comunque, all’arrivo dei militari, era già stato preso a bordo di un’imbarcazione privata.

La motovedetta ha scortato l’imbarcazione fino al Puntone di Scarlino dove era stato allertato il 118.

L’ultraleggero, uno ‘Storm 300’, si è intanto inabissato, successivamente lo stesso pilota aretino, imbarcato sulla motovedetta, ha indicato ai militari il punto esatto dell’ammaraggio e in questo punto è stato fissato un galleggiante con boa di segnalazione per successive operazioni di recupero del mezzo che dovranno essere effettuate a cura del proprietario.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"