Ucciso nel Pisano: identificata la vittima, ipotesi omicidio per agguato o lite

Firenze

È stato identificato l’uomo trovato morto ieri lungo l’argine dell’Arno, a Castelfranco di Sotto (Pisa), ferito a morte con un’arma da taglio.

Si tratta di Roberto Checcucci, 50 anni, residente a Fucecchio (Firenze). Da quanto appreso l’uomo non era sposato e abitava insieme ai genitori. Non ancora chiaro il contesto in cui sarebbe maturato il delitto. Secondo quanto si è appreso tuttavia il cinquantenne sarebbe stato del tutto estraneo agli ambienti della droga che erano stati setacciati in un primo momento dagli inquirenti.

Sull’episodio indagano i carabinieri di San Miniato e del nucleo investigativo pisano coordinati dal tenente colonnello Giovanni Mennella, che comanda il reparto operativo. Per ora la morte resta dunque un giallo.

Gli inquirenti sono comunque orientati a ritenere che la vittima conoscesse il suo assassino e che sia andato a un appuntamento, forse in una zona isolata – prima che il suo cadavere fosse abbandonato lungo l’argine del fiume , in una zona frequentata da runner e famiglie – per poi essere aggredito oppure ucciso in modo improvviso nel corso di una lite. Si tende quindi a escludere l’ipotesi di un’aggressione a scopo di rapina poi sfociata in un omicidio.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments