Gio 18 Lug 2024

HomeToscanaDirittiToscana Pride 2023, arriva il patrocinio dell'ordine degli avvocati

Toscana Pride 2023, arriva il patrocinio dell’ordine degli avvocati

Il Toscana Pride è un’occasione per sensibilizzare e promuovere il rispetto delle associazioni e dei gruppi Lgbtiqa

Il consiglio dell’Ordine degli avvocati di Firenze, con delibera del 14 giugno, ha concesso il proprio patrocinio al Toscana Pride 2023, in programma nel capoluogo toscano domenica 8 luglio.

In una nota l’Ordine spiega che “la decisione del consiglio evidenzia che l’evento è finalizzato a promuovere ed a sensibilizzare il rispetto dei diritti delle associazioni e dei gruppi Lgbtqa nella prospettiva di garantire le pari opportunità per le minoranze di genere” e ricorda che “il tema della promozione della tolleranza, dell’accettazione e della diversità, ribadito tra l’altro dalla Risoluzione del Parlamento Europeo dell’8 luglio 2021, nonché oggetto di numerose pronunce da parte della Corte europea dei diritti dell’uomo, costituisce un obiettivo condiviso dall’Ordine degli avvocati di Firenze”.

Il presidente dell’Ordine Sergio Paparo ha sottolineato, inoltre, “la necessità di attivare in ogni sede azioni antidiscriminatorie per combattere qualsiasi forma di ostilità e di odio nei confronti delle persone Lgbtiqa, attività che il consiglio dell’Ordine ed il suo comitato pari opportunità svolgono da anni”.

Una decisione assai diversa rispetto a quella presa dalla Regione Lazio, che al contrario aveva scelto di togliere il suo patrocinio all’evento che si è svolto a Roma. Una scelta che aveva fatto discutere a livello nazionale e che aveva immediatamente scatenato commenti indignati da parte della comunità Lgbtiqa+. Il Toscana Pride, invece, avrà l’avallo ufficiale dell’ente di Palazzo Strozzi Sacrati e anche dell’ordine degli avvocati.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)