Mer 28 Feb 2024

HomeToscanaCronacaToscana Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 7 luglio 2021

Toscana Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 7 luglio 2021

Altri podcast
Altri podcast
Toscana Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 7 luglio 2021
Loading
/

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.

Controradio Infonews- La Direzione investigativa antimafia (Dia), a completamento di attività coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Firenze, ha dato esecuzione a un provvedimento di confisca di beni nei confronti di un imprenditore di origini campane ma residente a Montecatini Terme, in provincia di Pistoia, ed operante nei settori immobiliare e turistico-alberghiero. I beni oggetto del provvedimento di confisca sono ubicati nelle province di Firenze, Pistoia, Roma e Venezia e consistono in quattro società, tre fabbricati tra cui due alberghi, sette automezzi e decine di rapporti finanziari, per un valore complessivamente stimato di oltre 10 milioni di euro. Già sorvegliato speciale, l’imprenditore, trasferitosi in Toscana negli anni Novanta è ritenuto legato agli ambienti camorristici napoletani e in particolare al clan Formicola. Era già stato condannato per rapine, detenzione di armi, truffa aggravata ricettazione favoreggiamento della latitanza

Controradio Infonews- E’ stato istituito un osservatorio dell’area del Chianti per i lavori in corso nel tratto fiorentino dell’A1. Primo incontro fissato per il 12 luglio tra i tecnici della direzione di tronco di Firenze di Autostrade per l’Italia e i sindaci di Impruneta, Barberino Tavernelle, San Casciano Val di Pesa e Greve. Lo spiega la stessa società Autostrade precisando che l’osservatorio è stato istituito in modalità permanente per l’intera durata dei cantieri avviati il 26 giugno nelle gallerie Pozzolatico, Brancolano, Lastrone, Melarancio, nel tratto fiorentino della A1 in carreggiata esterna in nord. L’osservatorio, si spiega ancora, “è stato concordato con le amministrazioni comunali per condividere il monitoraggio quotidiano della viabilità e la conseguente valutazione di ulteriori misure per la gestione dei percorsi esterni alternativi all’autostrada”. Autostrade ha assicurato anche che gli interventi vengono eseguiti in modalità continuativa impiegando più squadre di maestranze i su diversi turni per garantirne il completamento nel minor tempo possibile, entro il 31 agosto. Inoltre, al fine di limitare l’impatto sulla viabilità e agevolare i flussi nel periodo delle lavorazioni, il cronoprogramma dei cantieri prevede la rimodulazione del cantiere nelle giornate in cui sono stimati volumi di traffico maggiori”.

Controradio Infonews- “La situazione è impietosa. Dei quattro Siti di interesse nazionale toscani solamente Piombino (Livorno) risulta avere un procedimento di bonifica conclusa al 45%, gli altri tre, Massa Carrara, Livorno e Orbetello (Grosseto), risultano ancora in uno stato di stallo, con percentuali bonificate imbarazzanti, sia per i suoli che per le falde, senza considerare i soldi e il tempo spesi negli ultimi 20 anni”. Così Goletta verde di Legambiente che ha presentato un dossier di approfondimento sullo stato delle bonifiche in Toscana.
Dove la superficie totale da bonificare sarebbe pari a 1147 ettari. Goletta verde chiede di “avviare i Patti territoriali per la transizione ecologica e alle Istituzioni di individuare, assieme all’Azienda e alle parti sociali coinvolte, un chiaro percorso di riqualificazione e riconversione impiantistica”.

Controradio Infonews- Allerta caldo a Firenze: oggi mercoledì 7 luglio, è stato diramato il codice arancione, mentre per giovedì 8 quello giallo. Oggi, in particolare, la temperatura massima percepita sarà di 36 gradi, giovedì di 35. Il Comune invita a non uscire nelle ore più calde (evitando l’esercizio fisico), bere molti liquidi, moderare l’assunzione di bevande contenenti caffeina, evitare bevande alcoliche, fare pasti leggeri, vestire comodi e leggeri, offrire assistenza a persone a maggiore rischio.

Controradio Infonews- “Ok, sono stato rinviato a giudizio per i reati di favoreggiamento e abuso d’ufficio in merito alla cosiddetta vicenda Coingas. Ma sono assolutamente certo che il processo farà chiarezza definitiva sul mio operato, così come sull’intera vicenda”. Così il sindaco Ghinelli sul rinvio a giudizio stabilito dal gup Claudio Lara . “Chiedo solo un rapido svolgimento del processo – ha aggiunto Ghinelli -. Ghinelli ha poi assicurato che non si dimetterà come richiesto dal partito Democratico

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.