Tag: La Cultura superfluo indispensabile

Fase 2 per la Cultura: Luca Zanotti, “Chi legifera sulla musica dal vivo deve farlo con gli addetti ai lavori”

Intervista a LUCA ZANOTTI –  Manager di Musiche metropolitane, portavoce del Coordinamento nazionale  di categoria agenti e agenzie concerti  che ci racconta cosa sta facendo il coordinamento per la categoria dei musicisti. "La politica deve ascolta...

Fase 2 per la Cultura: SLC CGIL, “Ricostituire un sindacato forte degli artisti e una coscienza culturale di classe”

Cristina Pierattini - Sindacato dei Lavoratori sport e spettacolo (CGIL Area Vasta Toscana) è intervenuta durante  la maratona radiofonica di Controradio “La cultura: il superfluo indispensabile ”. "Discontinuità nei rapporti di lavoro e molteplici ...
Monica Barni

Fase 2 della Cultura: Barni, “A giorni pubblicazione bando per compagnie”

"E' importante una grande alleanza istituzionale dei soggetti che si occupano e sostengono la cultura. Lo spettacolo dal vivo sarà l'ultimo a potere riaprire dunque occorrerà ricostruire una nuova fiducia col pubblica. In questi mesi abbiamo provato ...

Fase 2 per la Cultura: Veronesi, “La scienza che comanda non funziona. Occorre avere coraggio, anche culturale”

"Non è che si va avanti solo con la scienza. Occorrono innanzitutto decisioni politiche, culturali, bisogna avere coraggio di andare incontro al futuro. Va ricostruito il patto sociale" Lo scrittore Sandro Veronesi è intervenuto durante  la marato...

Fase 2 per la Cultura: Puccini, “Ripartire dai teatri all’aperto”

Intervista a Lorenzo Luzzetti, durante la maratona radiofonica di Controradio “La cultura: il superfluo indispensabile ”. "Anche solo in Toscana ci sono teatri ed arene che possono adottare questa formula per la stagione estiva, applicando le normat...

Fase 2 per la Cultura: PRG, “Vaccino, risorse, supporto psicologico i 3 elementi per fare ripartire gli eventi”

Qual è la situazione attuale per un organizzatore di grandi eventi? Intervista a Massimo Gramigni, PRG organizzazione concerti, durante la maratona radiofonica di Controradio “La cultura: il superfluo indispensabile ”.