Stensen, 10 anni di corsi di cinema. Domani al via ‘Il corpo nel cinema’

I corsi di cinema della Fondazione Stensen, tenuti dal critico cinematografico Marco Luceri, festeggiano dieci anni di vita. Dal 9 ottobre ‘Il corpo nel cinema’

I corsi di cinema della Fondazione Stensen, tenuti dal critico cinematografico Marco Luceri, festeggiano dieci anni di vita. Dieci anni in cui tanti fiorentini appassionati del grande schermo – liceali, universitari, pensionati, lavoratori – hanno conosciuto – per curiosità, studio o interesse personale – la storia del cinema, la sua trasformazione, i suoi aneddoti e i suoi segreti. Da Fellini a Tarantino, da Kubrick a Lynch, il corso ha raccontato in questi anni i grandi registi, la grande storia del cinema, dal muto alla fantascienza, ma anche le cinematografie dei vari Paesi, dalla Francia all’America, per poi soffermarsi sul rapporto tra cinema e letteratura, cinema e pittura, cinema e filosofia. Alcuni giovani frequentatori dei corsi, grazie anche a questa esperienza, hanno deciso di avventurarsi nelle professioni del cinema.

Il decimo anno di corsi comincia martedì 9 ottobre, quest’anno dedicato a ‘Il corpo nel cinema’. Che cos’è il corpo al cinema? Come è stato rappresentato e usato? E quali sono i corpi che il cinema ci ha fatto vedere in più di un secolo? Il corso si propone di introdurre all’analisi dei meccanismi di rappresentazione del corpo, dalla metropoli di fine Ottocento all’universo virtuale di oggi, anche attraverso lo studio della contaminazione del cinema con le altre arti visive e la tecnologia.

INFO 055-576551 Sito

avatar