Sollicciano: Osapp denuncia tre aggressioni ad agenti

sollicciano

Sollicciano: tre aggressioni in due giorni contro agenti di polizia penitenziaria nel Garante Detenuti: Sollicciano va ricostruito, ma la politica è assente.

Sollicciano: secondo quanto riportato dal sindacato Osapp, il 7 settembre scorso un detenuto ha aggredito alcuni agenti durante un consiglio di disciplina a suo carico.

Nella stessa giornata un’altra guardia era stata picchiata e presa a morsi mentre apriva la porta di una cella per ritirare la spazzatura.

Ieri mattina, rende noto sempre il sindacato, un detenuto ha danneggiato la parete della sua cella colpendola con un bastone, poi ha lanciato pietre e detriti contro un agente colpendolo alla schiena e provocandogli lesioni poi giudicate guaribili in cinque giorni.

“Ormai – afferma il vice segretario generale Osapp Giuseppe Proietti Consalvi – è una situazione che non può andare avanti ancora per molto, speriamo che prima che avvenga qualcosa di più serio gli organi dell’amministrazione penitenziaria, prendano decisi provvedimenti nei confronti dei responsabili di questo modus vivendi”. 

“Purtroppo questo è l’ennesimo episodio della confusione regnante in quell’istituto, e più in generale nel sistema penitenziario – dichiarava nel luglio scorso  Consalvi dopo l’ennesima aggressione – basti pensare che nei primi sei mesi dell’anno, nei penitenziari Italiani, ci sono state 450 aggressioni nei confronti di Poliziotti Penitenziari, pari a quelle subite nell’intero anno 2014 (fonte: Ministero della Giustizia). Ci auguriamo che, il protrarsi di eventi critici, quali aggressioni al personale di Polizia Penitenziaria, devastazioni di beni pubblici e incendi, spinga la parte politica del Ministero della Giustizia e quella amministrativa che fa capo al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, ad adottare misure atte a prevenire tali situazioni”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments