Rifiuti, Nardella: “Non accetto accuse generiche su aumenti”

Nardella rifiuti
copyright:imagoeconomica

Firenze – Nardella, “Se avessimo avuto il termovalorizzatore non ci saremmo trovati in questa situazione”.

Il sindaco di Firenze Dario Nardella, a margine della seduta del Consiglio della Città metropolitana, ha replicato alle critiche ricevute da alcune categorie (come Cna) sugli aumenti della tariffa dei rifiuti.

“I 6 milioni” per attutire l’impatto degli aumenti Tari “non erano scontati per noi in una situazione di bilancio molto difficile, ed è stato un grande sforzo quello di mettere queste risorse per le imprese e le famiglie come ristoro per ammortizzare al massimo l’aumento delle tariffe. Non accetto accuse generiche, come sindaco ho fatto tutto quello che si poteva per realizzare impianti nel mio territorio e sono pronto a farlo ancora”.

“Se avessimo avuto il termovalorizzatore a Firenze non ci saremmo trovati in questa situazione – ha aggiunto -, noi abbiamo ancora un sistema condizionato dallo smaltimento in discarica e dal fatto che i rifiuti li portiamo fuori con costi molto elevati”.

“Dico alle categorie di starci accanto per accelerare sul piano regionale dei rifiuti e per spingere affinché si realizzino gli impianti di nuova generazione che vogliamo fare – ha detto ancora Nardella -. Speriamo che le associazioni ci sostengano in questa battaglia accanto per accelerare sul piano regionale dei rifiuti e per spingere affinché si realizzino gli impianti di nuova generazione che vogliamo fare”.

Sulla collaborazione con altri Comuni, ha concluso il sindaco, “insieme a Empoli, ad esempio, abbiamo sposato una linea molto coraggiosa per realizzare impianti”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments