Lun 24 Giu 2024

HomeCultura & Spettacolo"Radici altrove”: al via l’8/a edizione di Sguardi sul Reale

“Radici altrove”: al via l’8/a edizione di Sguardi sul Reale

Dal 7 aprile al 13 maggio in Valdarno tra il Comune di Terranuova Bracciolini e Loro Ciuffenna (Ar). Torna la manifestazione che indaga le espressioni sociali e artistiche del contemporaneo. In programma 25 eventi tra proiezioni, workshop, mostre, concerti, incontri, escursioni, dj set, performance, installazioni, cene e aperitivi

Tra gli ospiti la giornalista Concita De Gregorio, la regista Alessandra Celesia, la cantautrice Maria Antonietta, la musicista Giovanna Marini, il medico di Lampedusa Pietro Bartolo, l’apicoltore Marco Valentini e l’illustratore Guido Scarabottolo presente con la mostra “Volti \ Essenze” che mette a confronto le sue opere accostandole a quelle dell’artista novecentesco Venturino Venturi, di cui si celebra il centenario

“Con Sguardi sul Reale cerchiamo di innescare una riflessione forte sul presente. Il tema di quest’anno, Radici altrove, può sembrare un binomio antitetico ma in qualche modo rappresenta molto bene la nostra idea di contemporaneità. Da qui partiremo per andare a ricercare quegli elementi di equilibrio che possono permetterci di immaginare e stimolare una crescita, un senso di appartenenza più alto ai luoghi e ai tempi che abitiamo, attraverso la capacità
di immaginare ancora una dimensione futura
che ci rispecchi e ci emozioni e di aprire le porte
ai tanti nostri altrove.” – spiegano gli organizzatori.

A inaugurare il festival, sabato 7 aprile alle 18.00 sarà il progetto originaleVolti\Essenze”, la mostra sul tema del ritratto che mette in dialogo le fotografie “I ragazzi del Bazar di Kashan” dell’illustratore Guido Scarabottolo, presente al festival, a una serie di ritratti dell’artista del ‘900 Venturino Venturi, originario del Valdarno, festeggiandolo nei 100 anni dalla nascita nel suo paese natale, presso lo spazio espositivo La Filanda di Loro Ciuffenna (via Ciuffenna, 5). Nell’occasione sarà eseguita in prima assoluta la performance musicale “I Folletti dell’atelier di Venturino Venturi” dal Maestro Orio Odori. Nella stessa giornata, la cantautrice Maria Antonietta si esibirà con un reading tra musica e poesia dal titolo “Le imperdonabili”, interpretando brani di donne simbolo di lotta ed emancipazione, in un excursus da Sylvia Plath a Cristina Campo, passando per Emily Dickinson, Fernanda Romagnoli, Marina Cvetaeva e Wislawa Szymborska.

Il 13 aprile la regista Alessandra Celesia introdurrà il suo documentario sulle vicende della Vergine dell’Arco in “Anatomia del miracolo; il 14 aprile la giornalista Concita De Gregorio parteciperà a un doppio appuntamento: la proiezione del film “Lievito Madre – le ragazze del secolo scorso”, realizzato dalla giornalista e da Esmeralda Calabria, dove, tramite interviste e filmati d’epoca, si racconta la storia di quindici donne nate nel Novecento, mettendole a confronto con le donne del Duemila (ospiti della serata la musicista Giovanna Marini, tra le protagoniste del film, e Silvia Jop che coordinerà l’incontro), e la presentazione dell’ultimo libro di De Gregorio, “Princesa e altre regine” (Giunti Editore). Si parlerà di migrazione il 15 aprile alle 17.00 con “Jululu” docufilm di Michele Cinque che ci porta nel sud Italia, nelle vaste piane coltivate a pomodoro, faccia a faccia con il problema del caporalato, tra diritti negati e battaglie necessarie, con Badara Seck musicista griot senegalese; sarà presente Yvan Sagnet, importante esponente delle rivolte dei braccianti in Italia. Il film sarà preceduto dalla proiezione del cortometraggio animato “La nostra storia” scritto e diretto da Lorenzo Latrofa, vincitore del Premio MigrArti 2017, confronto tra il viaggio per arrivare nel nostro paese di un africano ai nostri giorni e quello di un italiano verso l’estero nel duro Dopoguerra. Coordinerà l’incontro Emiliano Piredda di Arci Valdarno. Sarà tutta dedicata al rapporto tra l’uomo e la natura e alla concezione del tempo, la giornata del 22 aprile, che si aprirà con un’immersione nell’azienda agricola Sàgona, realtà stanziata nell’area del Pratomagno specializzata in olio, vino e pane…

PROGRAMMA COMPLETO

 

 

 

 

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)