Prato: sequestrato asilo nido abusivo in capannone artigiano

asilo nido

Gravi le anomali e irregolarità dell’asilo nido riscontrate, a partire dall’ubicazione dentro un capannone artigianale suddiviso, tramite tendaggi e scaffalature in varie aree, destinate a gioco, cucina, refezione, zona cambio pannolino ed intrattenimento.

Scoperto e sequestrato a Prato un asilo nido abusivo con bambini di età sotto i 36 mesi. La struttura è senza autorizzazioni ed è stata individuata dalla polizia municipale, coadiuvato dal personale del Servizio Pubblica Istruzione del Comune. L’asilo fa capo a un’associazione culturale cinese ed è situato in via Mameli. I bambini trovati dentro sono tutti di nazionalità cinese.

Trovata nei pressi dell’area gioco una bombola di gas non allacciata al relativo utilizzatore, fatta immediatamente rimuovere. Nell’ambiente non erano presenti bagni destinati ai bambini ma solo servizi igienici utilizzati promiscuamente anche da adulti.

Al titolare dell’associazione sono state contestate numerose violazioni che vanno dalla struttura educativa abusiva, alla mancanza delle prescritte autorizzazioni sanitarie per la preparazione dei cibi, alla somministrazione abusiva di alimenti e bevande, alla diversa destinazione d’uso dei locali delle strutture. Al termine delle operazioni sono state fatte sanzioni per 10.000 euro.

avatar