Prato, Don Glaentzer conferma: “avuti altri contatti con bambina”

processo, Prato

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Prato Francesco Pallini si è riservato di decidere entro 24 ore sulla convalida dell’arresto di don Paolo Glaentzer, 70 anni, accusato di violenza sessuale aggravata su una bambina.

Il sacerdote, secondo quanto appreso, avrebbe risposto a tutte le domande durante l’udienza durata circa un’ora. Il 70enne avrebbe dato la sua versione dei fatti rimarcando quanto già ammesso ieri: c’erano stati altri contatti con la bambina in passato. Il sostituto procuratore Laura Canovai ha chiesto per lui la custodia cautelare in carcere, mentre la difesa ha sostenuto che si tratta di una misura eccessivamente afflittiva, chiedendo che siano confermati gli arresti domiciliari.

Firenze, appresa la notizia dei gravissimi fatti contestati a don Paolo Glaentzer, che svolge la funzione di amministratore parrocchiale nella parrocchia di San Rufignano a Sommaia (Calenzano) l’Arcivescovo, il Cardinale Giuseppe Betori, innanzi tutto,  ha voluto affermare la piena fiducia nell’operato degli inquirenti e della magistratura.“L’Arcivescovo ha immediatamente provveduto a sospendere, cautelativamente, dall’esercizio del ministero pastorale – si legge in un comunicato della Arcidiocesi di Firenze – il sacerdote Glaentzer che è ospite della diocesi e non fa parte del clero fiorentino. Alla diocesi di Firenze – continua il comunicato – non erano mai arrivate informazioni o segnali che potessero lasciare intuire condotte deplorevoli né tanto meno comportamenti penalmente rilevanti; altrimenti la diocesi avrebbe immediatamente agito. I fatti, così come contestati, già di per sé gravissimi, qualora fossero confermati dalle indagini per le quali ci si affida agli inquirenti, sono resi ancora più intollerabili e sconvolgenti in quanto attribuiti ad un sacerdote e sono causa di profondo dolore per le vittime e ferita aperta per l’intera comunità”.

0 0 votes
Article Rating
guest
1 Comment
vecchi
nuovi i più votati
Inline Feedbacks
View all comments
luca
luca
3 anni fa

Bhe…se non fa parte del clero della diocesi di firenze farebbero bene ad aggiornare il sito http://www.diocesifirenze.it visto che se vado al menù principale e seleziono la voce “clero” e ancora clicco su “sacerdoti diocesani” alla lettera G mi compare il nome di questo miserabile!Degni del miglior Ponzio Pilato…