Mer 21 Feb 2024

HomeToscanaCronacaPisa, rocambolesco inseguimento in superstrada

Pisa, rocambolesco inseguimento in superstrada

L’inseguimento sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno sarebbe durato non più di venti chilometri. Arrestati tre individui già noti alle forze dell’ordine

I tre ladri avrebbero rubato un’auto a Cascina, nel Pisano, e sarebbero fuggiti sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno, in direzione mare, innescando un rocambolesco inseguimento da parte dei carabinieri.

In manette sono finiti un tunisino di 41 anni, già noto alle forze dell’ordine, e due italiani di 41 e 34 anni, accusati a vario titolo di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di grimaldelli.

Dopo il processo per direttissima lo straniero è stato trasferito in carcere, uno dei due italiani ai domiciliari e l’altro liberato dopo al convalida dell’arresto.

Il furto dell’auto, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, sarebbe avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri. Il veicolo, dotato di un sistema di geolocalizzazione, ha permesso ai militari dell’Arma di rintracciare ed inseguire i tre ladri. Questi, a quanto risulta, intimato l’alt, si sarebbero allontanati a gran velocità dalla pattuglia.

I tre, dopo avere imboccato lo svincolo per Tirrenia, a San Piero a Grado, avrebbero urtato un’altra vettura, senza conseguenza per l’automobilista, prima di fermare la corsa contro il guard rail.

Due malviventi sarebbero fuggiti attraverso i campi, mentre il terzo è stato immediatamente bloccato. Nel giro di pochi minuti, tuttavia, i carabinieri giunti in forze sul posto hanno rintracciato e bloccato gli altri due fuggitivi.

A bordo dell’auto rubata sono stati trovati e sequestrati diversi attrezzi da scasso, ma anche un computer portatile, uno zaino e altri oggetti ritenuti di provenienza illecita e sui quali sono in corso ulteriori accertamenti.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.